Frosinone promosso in A

13

Roma, 17 giu. (AdnKronos) – “Abbiamo raccolto quanto seminato per tutto il campionato e nei playoff: secondo me nelle due partite siamo stati migliori del Palermo e giustamente raccogliamo per quanto fatto quest’anno e penso anche lo scorso anno”. Sono le parole di gioia dopo la promozione in Serie Adel Frosinone grazie al 2-0 al Palermo del presidente del club gialloblù, Maurizio Stirpe.

“Siamo andati in A per rimanerci, profonderemo tutti gli sforzi necessari per tentare di rimanere, è troppo importante starci per la nostra provincia, la città, ed è giusto provare a fare il massimo per mantenere la categoria -prosegue il n.1 del club che torna nella massima serie dopo due stagioni-. In più di una occasione siamo stati in condizione di dare e prendere quello che avevamo dato, il merito è dei ragazzi, dell’allenatore, dei dirigenti, dei tifosi, la dedica va fatta a tutti loro”.

A decidere una gara tiratissima, all’andata si era imposta la squadra siciliana per 2-1, i gol Maiello al 50′ e Ciano nei minuti di recupero. Proteste rosanero nella ripresa per un rigore prima assegnato e poi tolto. Ben 9 i cartellini gialli coi rosanero in inferiorità numerica dal 63′ per l’espulsione di Dawidowicz.