Fuori dai binari per 2 km, poi lo schianto

19

Roma, 25 gen. (AdnKronos) – Sarebbe stato il cedimento strutturale di una rotaia a provocare l’incidente ferroviario avvenuto questa mattina tra Segrate e Pioltello, in provincia di Milano, e che ha causato vittime e feriti. Secondo le prime ricostruzioni il convoglio della Trenord avrebbe percorso circa 2 km fuori dai binari prima di schiantarsi.

“Il punto del deragliamento è avvenuto circa 2,3 km dal luogo dell’incidente – ha affermato Vincenzo Macello, direttore produzione territoriale Rfi Lombardia, presente sul luogo dell’incidente – È avvenuto il cedimento infrastrutturale di una rotaia, però è prematuro stabilire se questo possa essere stata la causa o l’effetto dell’interazione ruota – rotaia”.

“Abbiamo individuato un cedimento tra vagoni, ma gli accertamenti sono ancora in corso per chiarire quanto accaduto” ha detto anche il questore di Milano, Marcello Cardona. A documentare il cedimento sarebbe il fatto che i primi due vagoni non hanno subito danni, mentre gli ultimi tre sono usciti dai binari e due in particolare si sono accartocciati. Intanto la procura milanese ha aperto un’inchiesta con l’ipotesi di reato di disastro ferroviario colposo.