G7: Boccia, ‘passo importante ma ancora non è giustizia fiscale’ (2)

12

(Adnkronos) – “Già nell’ultimo semestre di presidenza italiana dell’Unione europea, nel 2014, avviammo per primi un confronto parlamentare con tutti i Paesi europei a Montecitorio e la discussione tra gli allora 28 fu molto netta. In Europa -ricorda l’espnente del Pd- c’erano irresponsabilmente Paesi che difendevano le ragioni degli elusori fiscali, a partire proprio dagli inglesi (che intanto sono usciti dall’Ue); erano contrari tutti coloro che dicevano che tassare i giganti del web, le Ott, era come fermare il vento con le mani”.