G7 Parlamenti, Boldrini, a Pompei c’è il meglio, scommessa vinta

60

Una visita agli Scavi di Pompei perché “qui c’è il meglio” e perché è una “scommessa vinta”. La presidente della Camera, Laura Boldrini, spiega così la tappa a Pompei dei presidenti delle Camere basse dei Paesi del G7. “Con molto orgoglio sono qui- ha detto al suo arrivo- ero già venuta, avevo visto questo splendore e mi sembrava importante condividerlo con i presidenti dei Parlamenti del G7 proprio perché ognuno di noi tenta sempre di far vedere il meglio del proprio Paese e a me sembrava che qui ci fosse il meglio”. La Boldrini parla di un “lavoro eccezionale che dá il senso di quanto l’Europa ci aiuti a tenere vivo il nostro patrimonio culturale, c’era quindi più di uno spunto per venire qui”. A chi le chiede se il rilancio di Pompei sia una scommessa vinta, Boldrini risponde: “Direi proprio di sì, una gestione molto mirata, intelligente”. “Il sovrintendente Osanna sta facendo tantissimo per rilanciare questo posto, ci sono tanti che vengono da ogni parte del mondo – aggiunge – Chi è venuto molti anni fa non si aspetta neanche di trovare una cosa così fatta bene. E’ un luogo da rilanciare. Spero che i presidenti quando torneranno a casa avranno un bel ricordo e convinceranno altri a venire”.