Gadget elettronici irrinunciabili per chi gestisce una piccola impresa

63

Amministrare una piccola impresa non è certo un gioco da ragazzi, e spesso implica una buona dose di stress e preoccupazioni. Avere a disposizione gli strumenti adatti alle proprie esigenze può semplificare di molto la quotidianità, aiutando i proprietari di azienda a gestire le attività giornaliere in modo più agevole. Per fortuna, al giorno d’oggi la tecnologia dà una mano attraverso gadget e applicazioni pensati per renderci la vita più facile. Non fa differenza se ci si occupa di riparazioni a domicilio, vendita di street food o gestione di un e-commerce: questi sono gadget e dispositivi di cui non si può fare a meno.

  1. Smartphone aziendale

conoOttenere uno smartphone da dedicare esclusivamente al business, separando la vita professionale da quella privata, è una decisione di cui non ci si pentirà. Oltre a ridurre il rischio di smarrimento, facilita la gestione delle spese aziendali e permette di riprendere il controllo del proprio tempo libero. Si evitano così inopportune chiamate di clienti il venerdì sera o durante le vacanze di Natale, per lasciarsi alle spalle lo stress del lavoro nei momenti di meritato riposo.

Sullo smartphone aziendale si possono poi installare tutte le app più utili per il proprio business, da quelle per la contabilità a quelle utilizzate per pianificare le attività giornaliere. In attesa di ottenere un POS per la vostra attività, inoltre, potrete usare temporaneamente il telefono come dispositivo per accettare pagamenti dai clienti. Lo smartphone è poi uno strumento eccezionale per la promozione, che permette di fare foto e video di buona qualità e condividerli immediatamente sui social media del business. In altre parole, si tratta del dispositivo aziendale irrinunciabile per eccellenza.

  1. Power bank

Nonostante le prese per ricaricare smartphone e laptop siano ormai ovunque, capita spesso che al momento del bisogno non se ne riesca a trovare una funzionante nelle vicinanze. Avere con sé una batteria portatile esterna permette di non doversi più preoccupare di restare con il tablet scarico a metà giornata. Questo gadget è indicato soprattutto per chi lavora fuori da un ufficio, per esempio chi gestisce un banco presso un mercato o chi fornisce servizi a domicilio. Insieme alla power bank vanno ricordati cavi e adattatori per i vari dispositivi che si utilizzano durante la giornata. 

  1. Hard disk esterno

Eseguire regolarmente un backup delle informazioni sui propri dispositivi è fondamentale per evitare di perdere dati importanti in caso di guasto del proprio smartphone o computer, o peggio ancora di un attacco informatico. Per quanto importante, questa operazione è troppo spesso trascurata con conseguenze a volte gravi sulle attività di un business. Una delle modalità di backup oggi più comuni è l’archiviazione su cloud, che non richiede l’utilizzo di ulteriori dispositivi esterni e rende i dati disponibili su tutte le postazioni collegate. Per la massima sicurezza si consiglia però di salvare file e informazioni importanti anche su un hard disk esterno, così da proteggerli nel caso di compromissione del proprio account online.

  1. Dispositivo POS

Da giugno 2022 è obbligatorio avere un dispositivo POS per permettere ai clienti di effettuare i pagamenti via carta di credito qualora lo desiderino. Come accennato, si può utilizzare una app da installare sullo smartphone, ma per non trovarsi in difficoltà in caso di malfunzionamento improvviso del telefono è utile avere anche un terminale myPOS dedicato. Ne esistono modelli diversi, adatti sia a negozi con esigenze avanzate, che a piccole aziende che desiderano ottenere le funzioni di base a un prezzo conveniente. I dispositivi moderni possono essere collegati agli e-commerce, funzionano con comodi codici QR e danno una mano anche con fatturazione e contabilità, per semplificare le attività amministrative dell’azienda.