Gaetano Calogero Paci a capo della Procura di Reggio Emilia

56
In foto Gaetano Calogero Paci

Gaetano Calogero Paci è il nuovo procuratore di Reggio Emilia. Siciliano di Canicattì, inizia la carriera in magistratura da giudice a Palermo fino al 1995, poi passa alla Procura della stessa città. Come membro della Dda si occupa di criminalità mafiosa. Grazie alle indagini da lui coordinate sono catturati diversi mafiosi:
– Mariano Tullio Troia (boss di Cosa Nostra nonché uno dei luogotenenti più fidati di Totò Riina);
– Tommaso Giacomo Amato;
– Natale Bonafede, superlatitante;
Salvatore Sandro Lo Piccolo (padre e figlio che reggevano la cosca di San Lorenzo).
Attualmente è procuratore a Reggio Calabria, dove è dal 2014. Nel nuovo incarico prende il posto della facente funzioni Isabella Chiesi.