Gaetano Di Vaio non ce l’ha fatta. Muore per una caduta in motorino il produttore della serie tv Gomorra

196
in foto Gaetano Di Maio

Non ce l’ha fatta Gaetano Di Vaio, regista, attore e produttore cinematografico, ferito in un incidente stradale avvenuto nella notte tra il 15 e 16 maggio a Qualiano, in provincia di Napoli. Di Vaio, 56 anni, è morto oggi nell’ospedale San Giuliano di Giugliano in Campania dove era ricoverato in rianimazione. L’incidente è avvenuto in via Santa Maria a Cubito: Di Vaio era a bordo del suo scooter quando ha perso il controllo del mezzo, finendo a terra.

Nato a Piscinola, quartiere della zona nord di Napoli, in gioventù Di Vaio è stato arrestato per possesso di stupefacenti e ha trascorso diversi anni nel carcere di Poggioreale. Dopo quell’esperienza è diventato operatore culturale ed è entrato a far parte della compagnia teatrale di Peppe Lanzetta. Di Vaio ha poi fondato l’associazione e casa di produzione cinematografica ‘Figli del Bronx’, oggi ‘Bronx Film’. Sempre attento ai temi del degrado e del riscatto delle periferie urbane, Di Vaio è stato tra i produttori di film come ‘Napoli Napoli Napoli’ di Abel Ferrara e della serie ‘Gomorra’, ispirata al romanzo di Roberto Saviano, nella quale è comparso anche come attore.