Palazzo Zevallos, Fergola e star dello scatto per raccontare Napoli e la sua modernità

113

Nel monumentale Palazzo Zevallos Stigiano, sede museale di Intesa San Paolo, una grande mostra monografica “Fergola, Lo splendore di un regno” celebra il pittore napoletano. Considerato uno dei maggiori esponenti della scuola di Posillipo, Salvatore Fergola (1796-1874) ha saputo raccontare accanto alla bellezza del paesaggio campano una città nel pieno della sua evoluzione, votata al futuro e alla modernità. È testimone ufficiale, infatti, negli anni della Restaurazione, del grande progetto di aggiornamento tecnologico voluto dalla dinastia borbonica per la città di Napoli e ne diviene cronista immortalando nei suoi quadri celebri progetti che destinarono la città a numerosi primati a livello internazionale: la nascita della prima ferrovia italiana, il varo del primo battello a vapore, la costruzione dei primi ponti in ferro.

L’esposizione curata da Fernando Mazzocca, Luisa Martorelli, e Antonio Denunzio sarà aperta al pubblico fino al 2 aprile. In un dialogo tra passato e presente attraverso il fil rouge del racconto della città partenopea sempre in continuo fermento ed aperta al cambiamento, accanto ai dipinti del Fergola, saranno allestite, nell’ambito di un grande progetto fotografico, che vede coinvolti sei artisti di fama internazionale – Pietro Masturzo, Stefano Cerio, Pep Bonet, Marco Zanta, Yuri Kozirev, Kadir Van Louhizen -, una serie di scatti che documentano le evoluzioni ed innovazioni tecnologiche che coinvolgono la città al giorno d’oggi. L’arte declinata così nelle sue diverse forme dalla pittura su tela alle istantanee d’autore ci restituisce un città che vive, sperimenta e anticipa, al pari delle grandi metropoli internazionali. 

I sei fotografi terranno, inoltre, workshop fotografici gratuiti ( su prenotazione scrivendo alla mail info@palazzozevallos.com) aperti a dieci fotografi, professionisti ed amatori, che avranno l’occasione, con la loro attrezzatura, di seguire gli artisti negli shooting per le strade della città. Gli appuntamenti saranno scanditi secondo il seguente calendario: 21 gennaio, 4 febbraio, 18 febbraio, 4 marzo, 18 marzo.