Gallerie d’Italia aperte a Ferragosto: in mostra a Napoli il martirio di Sant’Orsola, capolavoro di Caravaggio

37
in foto Il martirio di Sant'Orsola di Caravaggio

Ferragosto al museo alle Gallerie d’Italia di Intesa Sanpaolo a Milano, Napoli e Vicenza. A Milano si potranno visitare le sale che ospitano le collezioni permanenti Da Canova a Boccioni e Cantiere del 900. Da Canova a Boccioni propone un percorso che, partendo dal Neoclassicismo, documentato dai bassorilievi canoviani, giunge alle soglie del Novecento con le tele prefuturiste di Boccioni, passando attraverso un secolo di pittura italiana. La nuova selezione di opere del Cantiere del ‘900, il progetto dedicato alla valorizzazione del patrimonio artistico del XX e XXI secolo di Intesa Sanpaolo, inaugurato nel 2012 e rinnovato nel 2015, si sofferma in questa edizione su una scelta di capolavori degli anni Cinquanta-Ottanta, con lavori di Fontana, Burri, Vedova, Afro, Dorazio, Schifano, Manzoni. Sempre nell’ambito di ‘Cantiere del 900’, fino a fine mese viene proposto un approfondimento temporaneo sull’Arte nucleare. A Napoli, a Palazzo Zevallos Stigliano, torna protagonista il capolavoro assoluto delle collezioni Intesa Sanpaolo: il Martirio di sant’Orsola di Caravaggio. A Vicenza, il piano nobile di Palazzo Leoni Montanari guida gli ospiti in un percorso rinnovato: accanto alla collezione del Settecento Veneto, un viaggio nella Venezia del ‘700 con dipinti di Guardi, Longhi e Carlevarijs e la piramide di sessanta figure scolpite in un unico pezzo di marmo di Carrara, realizzata nella metà del Settecento da Agostino Fasolato. Intesa Sanpaolo consiglia di acquistare sul sito delle Gallerie d’Italia (sezione Informazioni) il biglietto d’ingresso dove è anche possibile conoscere le indicazioni che consentono una visita in totale sicurezza. L’ingresso alle Gallerie è gratuito per convenzionati, scuole, minori di 18 anni, clienti del Gruppo Intesa Sanpaolo.