GammaDonna, torna il premio che valorizza l’imprenditoria innovativa

50

C’è tempo fino al 10 agosto per candidarsi al Premio GammaDonna, che dal 2004 valorizza la capacità innovativa dell’imprenditoria femminile e giovanile, in ogni angolo del Paese. Promossa dall’Associazione no profit GammaDonna, l’iniziativa rappresenta un importante ‘talent scout’ imprenditoriale, portando alla ribalta talenti ancora poco conosciuti che col tempo si sono affermati a livello nazionale e internazionale. Il Premio è rivolto ad imprenditrici senza limiti di età e a giovani imprenditori under 35, che siano a capo di un’azienda nata entro il 30 giugno 2016 e che abbiano introdotto, all’interno della propria impresa, innovazioni di prodotto/servizio, processo o modello organizzativo. Per candidarsi occorre compilare il modulo online – disponibile all’indirizzo gammaforum.it/premiogammadonna, dove sono specificate anche le modalità di partecipazione – e inviare una fotografia in primo piano a premio@gammadonna.it; è richiesta una fee di 100 euro da versare all’Associazione no profit GammaDonna, a copertura di parte delle spese organizzative riguardanti la valutazione dei progetti e l’evento di presentazione al pubblico. Ai primi di settembre saranno comunicati i nomi delle 30 candidature entrate nella short list, che avranno diritto alla pubblicazione della propria storia nella sezione “L’Italia che innova” sulla piattaforma Gammaforum.it e all’ingresso gratuito al GammaForum 2018, il principale evento nazionale dedicato all’imprenditoria femminile e giovanile, quest’anno in programma il 15 novembre a Milano, nella sede de Il Sole 24Ore. A ottobre ci sarà l’annuncio alla stampa delle 6 storie finaliste selezionate dalla giuria, che apriranno il 10° GammaForum con la loro testimonianza; nel corso dell’evento la giuria, composta da personalità del mondo dell’impresa, del venture capital e dell’innovazione, decreterà il vincitore, che si aggiudicherà un Master online della 24Ore Business School, un percorso di incubazione di 3 mesi in Polihub, l’incubatore del Politecnico di Milano, con una postazione in Open Space e l’accesso ai servizi del Toolkit, 6 mesi di mentoring affiancati da un manager selezionato ValoreD, incontri con gli investitori del network BacktoWork24 e attività di comunicazione dedicate. Dal 2014 il Premio GammaDonna è affiancato dal Giuliana Bertin Communication Award, speciale riconoscimento di Valentina Communication, ideatrice del format GammaForum, per l’imprenditore o l’imprenditrice che si è distinto nel campo della comunicazione on e off-line; per il vincitore sono in palio un pacchetto di attività di comunicazione, un Master della 24Ore Business School, incontri con gli investitori del network BacktoWork24 e un percorso di mentoring ValoreD. Dal 2017 viene assegnato, inoltre, il QVC Next Award, per il prodotto più rappresentativo dell’eccellenza creativa Made in Italy; l’impresa vincitrice sarà ammessa al QVC Next Lab 2019, percorso di alta formazione con focus sulla fase di market validation della propria azienda, assicurandosi, ancora, un percorso di mentoring su business model e strategie di mercato con un Senior Buyer di QVC Italia, un Club Deal BacktoWork24 oppure Equity Crowdfunding Equinvest e l’opportunità di accedere alle piattaforme QVC, previa valutazione da parte del team buyer aziendale.

Pa.Ci.