Garofalo, campagna dedicata agli italiani residenti all’estero. Obiettivo: rafforzare il marchio oltreconfine

67

“Da sempre interprete e grande protagonista della cucina italiana tradizionale, Pasta Garofalo ha molto a cuore gli expat italiani e il loro legame con i sapori e gli ingredienti della cucina di casa propria”. Comincia così la nota diffusa dall’azienda campana in cui si ricorda che “due anni fa lo storico pastificio di Gragnano ha lanciato anche oltre confine l’ormai celebre #CarbonaraFlashMob digitale, realizzato insieme a Casa Surace, mentre nel 2020, gli amanti della pasta di tutto il mondo sono stati invitati a consultare il chatbot Pasta Garofalo per scoprire la ricetta autentica e replicarla, tutti insieme, in occasione del #CarbonaraDay. Poi è arrivata la partnership con Mammapack, l’e-commerce dedicato agli italiani all’estero, con cui sono state portate avanti numerose attività che si sono concluse con la Tombola 2020, la più grande tombolata virtuale mai organizzata, dedicata a tutti gli italiani residenti all’estero che il Natale scorso non sono potuti rientrare a casa a causa delle restrizioni anti-Covid”.
“Garofalo è oggi presente in oltre 80 paesi in tutto il mondo e quale migliore testimonial potevamo scegliere se non i nostri expat, amanti della pasta Garofalo, che vogliono portare in tavola i sapori della loro terra?” dichiara Emidio Mansi, Direttore Commerciale Italia e Global Marketing Director del Pastificio Garofalo. “È infatti partita da poco – prosegue il comunicato – la nuova campagna internazionale “The World Is Our Sauce”: le storie di 5 giovani italiani che hanno lasciato il loro paese d’origine per seguire l’amore, il lavoro o le proprie passioni. Un viaggio che li ha portati a scoprire nuove culture e nuovi sapori che li hanno ispirati e che ritroviamo nelle loro ricette con Pasta Garofalo, mixati ad ingredienti locali e ad un “ingrediente speciale” che rappresenta il tocco personale di ognuno di loro. Parola d’ordine: bando alla nostalgia! Con Pasta Garofalo sarà ancora più bello incontrare i sapori del mondo.
“Non c’è prodotto più tipico della nostra cucina di un bel piatto di pasta e non c’è prodotto più presente sulle tavole dei nostri connazionali che hanno scelto di vivere all’estero per seguire la loro passione, i loro affetti o il loro lavoro. Noi di Garofalo vogliamo stare loro vicini, con un prodotto che come loro è in grado di accogliere con curiosità tutte le novità, come gli ingredienti meno tradizionali, perché dagli incontri può sempre nascere qualcosa di spettacolare”, conclude Emidio Mansi.
L’idea creativa della campagna, che proseguirà nei prossimi mesi con la pubblicazione di nuovi contenuti per i canali social e digital di Pasta Garofalo, è di Havas Milan, mentre la pianificazione media è a cura di Havas Media.