Gasperini “6 punti per certezza superamento turno in Champions”

19

BERGAMO (ITALPRESS) – “Bisogna fare sei punti per avere la matematica certezza di superare il turno. Col Manchester non è decisiva, ma è chiaramente molto importante”. Lo ha dichiarato l’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini durante la conferenza stampa alla vigilia del match contro il Manchester United. “City e Liverpool – ha proseguito il tecnico nerazzurro – le abbiamo incontrate in un momento di massimo valore per loro, squadre consolidate, organizzate da tempo, con il loro modo di giocare. Lo United sembra una squadra in costruzione, che ha ancora alcune cose da definire. Però ha un potenziale notevole, magari passa da una sconfitta a una vittoria eclatante, ma ciò non toglie nulla sulle loro potenzialità”. “Palomino e Demiral non hanno problemi. Djimsiti si allena con il gruppo, non ha nessun problema, si è fratturato radio e ulna. Sta migliorando molto, ma il braccio non lo muove con disinvoltura – ha spiegato il mister orobico in merito alla rosa a disposizione – Toloi lo recupereremo dopo la sosta, Pessina è molto vicino e non so se lo richieremo a Cagliari. Il recupero di Gosens sta procedendo molto bene. Questi infortuni si sono verificati all’inizio del ciclo, con 7 partite in 20 giorni. Sono un’enormità, non sono tantissimi giorni per questo tipo di infortuni, ma abbiamo avuto sfortuna perchè sono successi tutti insieme”. “Sono stato tentato dall’Inter, ma io avevo le mie idee, sono contento di essere rimasto qui a Bergamo – ha invece sottolineato l’attaccante colombiano Duvan Zapata – Credo sia stata la cosa migliore per me e per la mia famiglia, il mio futuro? Lo vedo sempre qua, nerazzurro”. La punta ha parlato anche della sfida di domani con i Red Devils: “Mi aspetto una partita tosta, come tutte quelle che ci sono in queste competizioni. Hanno appena vinto in campionato, l’intensità sarà alta, dovremo essere bravi a sfruttare le nostre capacità, dobbiamo cercare di vincere questa partita in casa. Il gol prima poi arriverà, ma l’importante è fare una buona partita per poter conquistare i tre punti”.
(ITALPRESS).