Gay ai politici: Ok ai fondi pubblici se i partiti si danno una regolata

50

Ci avete fatto riformare le aziende, creato srl innovative, fatto fondere banche, se avrete il coraggio di guardare in casa vostra e sarete capaci di darvi una regolata“, dice alla politica il leader dei giovani di Confindustria, Marco Gay, “noi saremmo pronti a dire che i partiti meritano anche di reggersi – per una parte – sulle gambe del finanziamento pubblico, come avviene in tutta Europa“.