Gazebarie, Berlusconi: cosa c’entra Salvini a Roma?

35

“Salvini cosa c’entra a Roma?”. Così Silvio Berlusconi risponde a chi gli chiede se Forza Italia ce la farà nonostante l’ostruzionismo della Lega.

Aperti a Roma decine di gazebo per il referendum sulla candidatura di Guido Bertolaso a sindaco della capitale per il centrodestra. Le cosiddette ‘gazebarie’ si svolgeranno oggi dalle 10 alle 18 e domani dalle 9.30 alle 13.30. I votanti dovranno dire ‘sì’ o ‘no’ all’ex capo della Protezione civile e potranno indicare sulla scheda anche alcune priorità per il futuro sindaco. Domani pomeriggio lo spoglio della consultazione. Bertolaso – che oggi avrà al suo fianco Silvio Berlusconi – ha annunciato che se prevarranno i ‘no’ o l’affluenza sarà inferiore a 10 mila persone si ritirerà dalla corsa per il Campidoglio. 

Il voto di Berlusconi  

 

“Bertolaso ha un’esperienza fantastica, ha lavorato spalla a spalla con me per 3 anni, è veramente una persona capace e l’unica probabilmente in grado di risolvere i gravi problemi in cui molti anni di malgoverno della sinistra hanno buttato Roma”. Lo ha detto il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, nel corso di una telefonata fatta ad un convegno di Forza Italia a Firenze.

“Bertolaso sono sicuro che vincerà al primo turno perché i romani hanno buon senso”. Lo afferma il presidente di FI, Silvio Berlusconi, parlando dal gazebo del Pantheon per le consultazioni sul candidato sindaco del centrodestra Guido Bertolaso. Sulle polemiche con la Lega di questi giorni il leader azzurro sottolinea: “Non pensiamo alla carriera politica di ciascuno, non ne posso più dei professionisti della politica”. Se Giorgia Meloni si candida? “L’ho sentita questa mattina, mi aspetto che mi dica cosa vuole fare”.

La Lega a Roma è all’1,4 per cento”. Lo sottolinea il leader di Fi Silvio Berlusconi parlando dal gazebo del Pantheon e rispondendo a chi gli chiede delle polemiche di Matteo Salvini sulla candidatura di Guido Bertolaso.

“Salvini cosa c’entra a Roma?”. Così Silvio Berlusconi risponde a chi gli chiede se Forza Italia ce la farà nonostante l’ostruzionismo della Lega.

Aperti a Roma decine di gazebo per il referendum sulla candidatura di Guido Bertolaso a sindaco della capitale per il centrodestra. Le cosiddette ‘gazebarie’ si svolgeranno oggi dalle 10 alle 18 e domani dalle 9.30 alle 13.30. I votanti dovranno dire ‘sì’ o ‘no’ all’ex capo della Protezione civile e potranno indicare sulla scheda anche alcune priorità per il futuro sindaco. Domani pomeriggio lo spoglio della consultazione. Bertolaso – che oggi avrà al suo fianco Silvio Berlusconi – ha annunciato che se prevarranno i ‘no’ o l’affluenza sarà inferiore a 10 mila persone si ritirerà dalla corsa per il Campidoglio. 

Il voto di Berlusconi  

 

“Bertolaso ha un’esperienza fantastica, ha lavorato spalla a spalla con me per 3 anni, è veramente una persona capace e l’unica probabilmente in grado di risolvere i gravi problemi in cui molti anni di malgoverno della sinistra hanno buttato Roma”. Lo ha detto il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, nel corso di una telefonata fatta ad un convegno di Forza Italia a Firenze.

“Bertolaso sono sicuro che vincerà al primo turno perché i romani hanno buon senso”. Lo afferma il presidente di FI, Silvio Berlusconi, parlando dal gazebo del Pantheon per le consultazioni sul candidato sindaco del centrodestra Guido Bertolaso. Sulle polemiche con la Lega di questi giorni il leader azzurro sottolinea: “Non pensiamo alla carriera politica di ciascuno, non ne posso più dei professionisti della politica”. Se Giorgia Meloni si candida? “L’ho sentita questa mattina, mi aspetto che mi dica cosa vuole fare”.

La Lega a Roma è all’1,4 per cento”. Lo sottolinea il leader di Fi Silvio Berlusconi parlando dal gazebo del Pantheon e rispondendo a chi gli chiede delle polemiche di Matteo Salvini sulla candidatura di Guido Bertolaso.