Gdf: +300% Iva evasa scoperta nel 2017

24

Roma, 21 giu. (AdnKronos) – È aumentata del 300% l’Iva evasa dagli evasori totali scoperti dalla Guardia di Finanza quest’anno, passando dai 900 milioni di euro dei primi 5 mesi del 2016 ai 3,5 miliardi dei primi 5 mesi del 2017.

Il bilancio dell’attività della Gdf del 2017 saranno rese note nel corso della cerimonia per il 243/o anno dalla fondazione del Corpo che si celebra oggi a L’Aquila, alla presenza del capo dello Stato, Sergio Mattarella, del ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan e del comandante generale della Guardia di Finanza, Giorgio Toschi.

Questo sensibile incremento, spiega la Gdf, è anche da ricondurre al Piano denominato “Omesse comunicazioni Iva” che i Reparti del Corpo stanno svolgendo, su tutto il territorio nazionale, nei confronti di quegli operatori che, invitati a regolarizzare in un’ottica di ‘compliance’ la propria posizione fiscale, non hanno risposto o non si sono ravveduti.