Genetica, alla Clinica Salus il sequenziamento dell’esoma a scopo diagnostico e terapeutico

110
(foto da clinica-salus.it)
La prevenzione comincia dall’indagine genetica. È a partire da questo presupposto che la Clinica Salus inaugura un nuovo laboratorio di biologia molecolare per il sequenziamento dell’esoma genetico a scopo diagnostico e terapeutico: una nuova tipologia di esami per valutare la predisposizione genetica allo sviluppo di determinate patologie e un nuovo strumento per l’elaborazione di piani terapici mirati.
“Dall’alba dei tempi l’uomo ha tentato di predire il futuro e di farlo, possibilmente, in maniera scientifica. Oggi la scienza ci permette di aprire una finestra sul nostro futuro, su quali sorprese il nostro corpo potrebbe riservarci. Oggi è la genetica che ci consente di conoscere a quali patologie siamo esposti e come possiamo difenderci, addirittura prevenirle”, spiega il dottor Ottavio Coriglioni, amministratore delegato della Casa di Cura Salus di Battipaglia. “Abbiamo come obiettivo la salvaguardia dei nostri pazienti, proprio per questo cerchiamo di offrirgli sempre servizi all’avanguardia e le migliori cure”. Lo studio del Dna e delle possibili cause associate alle sue mutazioni permette di determinare la predisposizione del singolo a determinate patologie, e dunque essere a conoscenza del rischio di svilupparle nel corso della vita, anche in concorso a cause ambientali, ereditarie o comportamenti e abitudini dannose.
Può essere utile ricordare, ad esempio che, nel 10% dei casi lo sviluppo di un cancro è attribuibile ad un difetto genetico, una mutazione del Dna che, trasmessa dai genitori ai figli determina, per questi ultimi, un rischio di sviluppo della malattia più alto in percentuali che arrivano anche al 90% rispetto alla popolazione generale. In questa prospettiva, studiare la propria stabilità genetica, indagando la predisposizione in caso di instabilità, diventa un vantaggio irrinunciabile e, spesso, la sola possibilità di cura. Da qui, la risposta dalla Clinica Salus che, attraverso questo nuovo servizio di indagini molecolari genetiche, mette a disposizione un nuovo paradigma clinico in grado di agire su un doppio binario: conoscere per prevenire, conoscere per curare.
A seconda della storia clinica e familiare del paziente, il nuovo servizio offerto dal centro diagnostico battipagliese, infatti, permette di compiere indagini ad ampio spettro o specifiche per indagare precocemente la predisposizione del singolo all’insorgenza di determinate patologie ed elaborare piani e trattamenti di cura efficaci e specifici. Un servizio diagnostico che diventa importante strumento a disposizione della comunità sanitaria territoriale e che anticipa un nuovo programma di screening per la prevenzione e cura da svolgersi sul territorio di riferimento. Con l’offerta di questo nuovo strumento diagnostico e terapeutico, la Clinica Salus prosegue con il trend positivo di investimenti in ricerca e analisi avanzata, e si conferma ancora una volta quale punto di riferimento diagnostico e terapeutico del territorio: un valido alleato al servizio dei cittadini.