Germania, all’Iic di Berlino la presentazione del rapporto italiani nel mondo

73

L’Istituto Italiano di Cultura di Berlino organizza per lunedì 22 febbraio alle ore 19 la presentazione del Rapporto Italiani nel Mondo 2020. La mobilità è diventata un fenomeno strutturale per l’Italia: dal 2006 al 2020 è aumentata del +76,6% passando, in valore assoluto, da poco più di 3,1 milioni di iscritti all’AIRE a quasi 5,5 milioni. Quasi la metà degli italiani iscritti all’AIRE è originaria del Meridione d’Italia (2,6 milioni, 48,1%); il 36,2% proviene dal Nord (quasi 2 milioni) e il 15,7% dal Centro (861 mila circa). Durante la serata si rifletterà sulla percezione e sulla conseguente creazione di stereotipi e pregiudizi rispetto al migrante italiano, sui dati e su sulla narrazione del passato e del presente della mobilità italiana con occhio di riguardo alla Germania come meta di destinazione. Alla serata interverranno Delfina Licata (Fondazione Migrantes) curatrice del Rapporto Italiani nel Mondo, Edith Pichler (Universität Potsdam) e Luciana Degano (PMG) autrici dei due saggi su pregiudizi e stereotipi in Germania. Moderazione: Andrea Dernbach (Tagesspiegel). L’incontro è organizzato in collaborazione con Com.It.Es Berlino – Comitato degli Italiani all’Estero.