Germania, premio Henkel alla ricercatrice italiana Marta Bertolini

44

Marta Bertolini, Chief Scientific Officer e Deputy General Manager del Monasterium Laboratory di Münster, in Germania, ha ricevuto il ‘Martha Schwarzkopf Award for Women in Science’, il riconoscimento Henkel per le migliori scienziate nel campo della ricerca tricologica e dermatologica. Originaria di Legnago (Verona), 36 anni, Bertolini è specializzata nello studio del sistema immunitario del follicolo pilifero e delle sue alterazioni, responsabili di patologie come l’alopecia areata che provocano la caduta dei capelli. Insieme a Ralf Paus, una delle massime autorità al mondo nel campo della ricerca tricologica, ha lavorato presso le Università di Lubecca e Münster, in Germania, e ha aiutato l’istituzione del Monasterium Laboratory. Alla sua prima edizione, il Martha Schwarzkopf Award è stato creato da Henkel per premiare le migliori ricercatrici europee impegnate in progetti innovativi in ambito tricologico o dermatologico. “Le donne sono ancora poco rappresentate in ambito scientifico e nella ricerca. Con il Martha Schwarzkopf Award vogliamo promuovere il talento delle donne, supportando concretamente i loro progetti di ricerca”, spiega Sylvie Nicol, Chief Human Resources Officer di Henkel. “Sono onorata di ricevere questo premio – aggiunge Marta Bertolini -. La figura di Martha Schwarzkopf è per me fonte di grande ispirazione, soprattutto perché ha saputo trasmettere la passione e il valore del suo lavoro a tanti colleghi e colleghe”.