Gestione in remoto delle flotte marittime: il capitano digitale è made in Italy

39

Telespazio – la joint venture tra Leonardo (67%) e Thales (33%) – e Sync Lab, System Integrator leader nella realizzazione di sistemi digitali, hanno siglato un accordo di collaborazione per offrire soluzioni integrate innovative nel settore della gestione delle flotte marittime. Le due aziende offriranno così un servizio in grado di monitorare, con ogni tipo di device e in ogni parte del mondo, tutti i dettagli operativi di una flotta: dalla posizione in real time delle navi fino allo stato dei diversi impianti. Il servizio, basato sull’integrazione tra i servizi di connettività globale ibrida (terrestre/satellitare) di Telespazio con SeaStream, il Fleet Operation Center di Sync Lab, permetterà ad armatori e operatori marittimi di avere il pieno controllo, in totale sicurezza, delle proprie flotte, siano esse in mare o in porto. La partnership, che fa leva sulle competenze consolidate di entrambe le aziende, si pone l’obiettivo di accelerare il processo di digitalizzazione e informatizzazione del settore marittimo, mettendo a disposizione degli operatori una soluzione integrata in grado di generare risparmi ed efficienza, oltre che garantire un alto standard di sicurezza. Telespazio, una joint venture tra Leonardo (67%) e Thales (33%), è tra i principali operatori mondiali nel campo dei servizi spaziali: dalla progettazione e sviluppo di sistemi spaziali, alla gestione dei servizi di lancio e controllo in orbita dei satelliti; dai servizi di osservazione della Terra, comunicazioni integrate, navigazione e localizzazione satellitare, fino ai programmi scientifici. Telespazio gioca un ruolo da protagonista nei mercati di riferimento facendo leva sulle competenze tecnologiche acquisite in 60 anni di attività, le proprie infrastrutture, la partecipazione a programmi spaziali come Galileo, Egnos, Copernicus e Cosmo-SkyMed. Telespazio nel 2019 ha generato un fatturato di 535 milioni di euro e può contare su circa 3000 dipendenti in nove Paesi. Sync Lab, system integrator, con una esperienza ultraventennale e cinque sedi (a Roma, Napoli, Milano, Padova e Verona), ha costruito negli anni la sua solidità con una diffusione sul territorio nazionale su cinque sedi e oltre 200 collaboratori. Grazie ad un processo di maturazione delle competenze tecnologiche, metodologiche ed applicative nel dominio del software spazia in modo multisettoriale, dagli Erp, alla sicurezza, alle infrastrutture IT collaborando con i più grandi player di mercato, fino a servizi di integrazione evoluta. Nel 2019 ha risposto anche alle esigenze del mercato marittimo nel pieno della cosiddetta “quarta rivoluzione industriale” con soluzioni in grado di acquisire dati da fonti eterogenee, con lo scopo di monitorare ed efficientare i processi e le operazioni in ambito logistico, navale terministiche e portuali, e consentire un aumento significativo del livello di controllo.