“Gesualdo Domani”: si parlerà di Madre di Pietà con Cecaro e Giancaspro

65

Venerdì 5 settembre 2014 / ore 18.00 Palazzo Pisapia / Gesualdo (AV) Verso orizzonti nuovi: Venerdì 5 settembre 2014 / ore 18.00 Palazzo Pisapia / Gesualdo (AV) Verso orizzonti nuovi: Beatrice Cecaro e Mauro Giancaspro ospiti di “Gesualdo domani”. Un celebre omicidio, un atto di pietà da parte di due donne dimenticate e un “sacro diario”: sono questi i principali indizi che hanno contribuito a svelare i misteri posti all’origine della Cappella Sansevero, tra i più noti luoghi artistico-religiosi di Napoli. A ricomporre pazientemente le tessere di un complicato mosaico è stata Beatrice Cecaro, in  Madre di Pietà: amore e morte all’origine della Cappella Sansevero, aló? edizioni, 2010. Ricercatrice e diretta discendente dei di Sangro, Principi di Sansevero, la Cecaro è riuscita a documentare la memoria di una vicenda familiare, in cui le vite conosciute di Carlo Gesualdo, di Maria d’Avalos e di Fabrizio Carafa si intrecciano con quelle meno note di Adriana Carafa e Maria di Stigliano, legate da uno stesso destino di amore e morte, di vendetta e pietà. Il tutto tradotto in cinema dalla maestria di Mimmo Calopresti, autore di un cortometraggio tratto dallo studio della stessa Cecaro, interpretato da Imma Piro e prodotto dalla Dolce Vita Production di Patrizia Pellegrino in collaborazione con Rai Cinema. A parlarne, insieme a Beatrice Cecaro, sarà Mauro Giancaspro, lo storico Direttore della Biblioteca Nazionale di Napoli.