Gianni Murano di Esso nuovo presidente dei petrolieri italiani

298
In foto Gianni Murano

L’assemblea di Unem, l’associazione dei petrolieri italiani, nomina di Gianni Murano alla carica di presidente per il quadriennio 2023-2027. Murano, già vicepresidente di Unem, succede a Claudio Spinaci, in carica dal settembre 2015.

Nato a Roma, Murano nel 1990 entra alla Esso Italiana come Project Engineer e, nel corso della sua carriera nel Gruppo ExxonMobil, ricopre varie posizioni di crescente responsabilità, sia in Italia che all’estero, maturando esperienze in ambito tecnico e manageriale in diversi settori di business come la rete, la distribuzione, il supply, la programmazione petrolifera e la raffinazione.

Dal 1° giugno 2014 è presidente, amministratore delegato e direttore generale della Esso Italiana Srl e presidente della ExxonMobil Italiana Gas Srl. Murano è anche presidente della Sarpom Srl, membro del consiglio di amministrazione di Terminale Gnl Adriatico Srl e membro del Board dell’American Chamber of Commerce in Italy. Sono 4 i nuovi vicepresidenti che affiancheranno Murano:

  • Raffaele Iollo (Q8);
  • Giovanni Maffei (Eni);
  • Guido Ottolenghi (Pir);
  • Rosario Pistorio (Sonatrach Raffineria Italiana).