Giappone, alta tecnologia made in Italy per il controllo delle reti ferroviarie

46

Mermec, azienda leader italiana specializzata in tecnologie per la sicurezza e le manutenzioni delle reti ferroviarie, parte del Gruppo Angel (holding che sviluppa soluzioni per i settori: rail, meccatronica digitale e aerospazio), annuncia la firma di nuovi contratti per la diagnostica avanzata della rete ferroviaria e metropolitana giapponese.

I contratti del valore di oltre 20 milioni di euro sono stati firmati oggi, presso l’Ambasciata italiana di Tokyo, alla presenza dell’Ambasciatore Gianluigi Benedetti e alcuni dei maggiori player del panorama ferroviario (Mitsubishi Electric, Sumitomo Corporation, Mitsui NCO, Hitachi Hitech), finanziario (JICA e ADB) e industriale giapponese. Il vicepresidente agli affari internazionali di Mermec, Angelo Petrosillo, dichiara: “Tra Mermec e le imprese ferroviarie giapponesi ci sono ottimi e consolidati rapporti. Il nostro importante obiettivo è quello di espandere ulteriormente queste relazioni mettendo sempre più a disposizione l’esperienza e la tecnologia Mermec per soddisfare le esigenze del mercato delle imprese ferroviarie locali, grazie anche a specifiche soluzioni ad alta tecnologia da sviluppare direttamente in Giappone”.

“Lavoriamo per rendere le infrastrutture ferroviarie sempre più moderne, interconnesse e resilienti – continua il vicepresidente Petrosillo – auspicando al più presto un clima di pace globale, che possa donare serenità alle persone coinvolte e rimettere in moto lo sviluppo sociale ed economico di più Paesi”.

Mermec, presente in 71 Paesi del mondo, è l’unica azienda italiana nel settore ferroviario ad aver fornito, gestito e mantenuto sistemi di diagnostica e misurazione in Giappone tramite Mermec Japan, società nata nel 2017 e composta da un gruppo di esperti, con un portafoglio ordini significativo e in forte aumento in Giappone e in altri Paesi dell’Asia Pacifico.