Giappone, infuria il tifone Jebi

11

Tokyo, 4 set. (AdnKronos) – Una persona è morta e decine sono rimaste ferite a causa del passaggio del tifone Jebi, il più potente degli ultimi 25 anni, che oggi ha flagellato il Giappone portando piogge torrenziali e forti venti.

Secondo quanto riportato da Kyodo News, una vittima si è registrata nella città occidentale di Higashiomi, sepolta sotto un magazzino crollato per le forti tempeste del tifone. Una petroliera ha colpito il ponte che collega l’aeroporto internazionale di Kansai e la città di Izumisano. La nave, che era stata ancorata nella baia di Osaka, è stata spinta verso il ponte dai forti venti che imperversavano nella zona. La pista dell’aeroporto e il piano seminterrato di un terminal sono stati allagati.

Jebi, 21esimo tifone della stagione, ha causato anche la cancellazione di 781 voli e di molti collegamenti ferroviari, tra cui il treno ad alta velocità Shinkansen tra Tokyo e Shin-Osaka, ha riferito l’emittente NHK, secondo la quale mezzo milione di famiglie sono senza elettricità nel Giappone centrale e occidentale.