Giappone, opportunità per le imprese campane

49
In foto Andrea Prete, presidente della Camera di Commercio di Salerno

Non solo agroalimentare e Made in Italy, ma anche tecnologia e innovazione. UnionCamere Campania, in collaborazione con le Camere di Commercio di Caserta e Salerno, ha organizzato un workshop sulle strategie di accesso al mercato giapponese ed opportunità per l’industria campana. L’evento “Giappone: opportunità per le imprese campane” si svolgerà a Salerno il 12 aprile e, il giorno dopo a Caserta.
L’iniziativa punta a settori come quello meccanico, automazione industriale, energie alternative, elettronico, automobile, costruzioni, apparecchiature mediche, prodotti biologici, a denominazione di origine controllata e a indicazione geografica protetta riconosciuti dall’Unione Europea.
“Il Giappone è un Paese importantissimo e ha rapporti storici e consolidati con l’Italia – spiega Andrea Prete, presidente di UnionCamere Campania – Gli imprenditori giapponesi mostrano sempre maggiore attenzione ai nostri prodotti e non solo quelli dei segmenti classici, ma anche per la tecnologia. L’era digitale si presta a una nuova rivoluzione e, per esempio, con le start up emergono realtà significative dove ingegno e tecnologia vanno di pari passo”.
Il workshop rientra nell’ambito delle attività della rete Een, Enterprise Europe Network, principale rete europea a sostegno delle imprese, ed opera in continuo contatto con il Sistema Camerale nazionale ed internazionale. L’obiettivo è mettere in comunicazione due mondi imprenditoriali perché, come affermato da Prete, “la conoscenza è alla base di qualsiasi relazione”. Conoscendo, dunque, le realtà commerciali, gli imprenditori campani e quelli giapponesi potranno trovare nuovi spazi di crescita e sviluppo per le proprie aziende. “E’ uno scambi reciproco – aggiunge il presidente di UnionCamere – di andata e ritorno”.
Per l’evento, sono in programma degli incontri individuali con gli esperti e focus su diversi argomenti: i settori merceologici più apprezzati, strategie di approccio, canali di entrata, costituire una rete commerciale di vendita, problematiche tecniche, gli aspetti di fiscalità transnazionale per le imprese italiane che investono in Giappone.