Giffoni Experience nelle scuole
Digital Days fa tappa a Recanati

29

Giffoni Experience torna a Recanati dal 16 al 18 aprile per la seconda edizione del Recanati Experience. Dopo il successo ottenuto con la prima edizione, Giffoni Giffoni Experience torna a Recanati dal 16 al 18 aprile per la seconda edizione del Recanati Experience. Dopo il successo ottenuto con la prima edizione, Giffoni Experience, in collaborazione con Giffoni Innovation Hub – il dipartimento dedicato all’innovazione – propone Digital Days, un format innovativo totalmente incentrato sui temi della digital education, della cultura digitale, dei videogames, della digital fabrication e delle startup. Protagonisti saranno 1000 studenti delle scuole primarie e secondarie, che saranno coinvolti in laboratori di programmazione (coding), videogame design, digital fabrication e autoimprenditorialità. Ispirare e stimolare nei giovani nuove forme di creatività attraverso le tecnologie e gli strumenti digitali, sensibilizzare i ragazzi sulle nuove opportunità offerte dal mercato del lavoro attraverso l’autoimprenditorialità e l’ecosistema delle startup: è questo uno degli obiettivi dell’evento nel capoluogo marchigiano, in perfetta sintonia con le strategie istituzionali del Governo Italiano e della Comunità Europea. Questi obiettivi infatti sono inclusi nel documento realizzato dal Ministero dell’Istruzione “La Buona Scuola” per la promozione e sensibilizzazione del digitale nelle scuole italiane. La seconda edizione di Recanati Experience servirà come punto di partenza per una serie di attività legate all’innovazione che Giffoni Experience realizzerà durante tutto l’anno in collaborazione con partner pubblici e privati, associazioni, insegnanti e istituti scolastici. Un laboratorio aperto 365 giorni all’anno dove potersi incontrare, giocare, condividere progetti, idee ed esperienze attraverso strumenti innovativi. “Recanati Experience – Digital Days rappresenta un piccolo concentrato di quella che è l’atmsofera magica che si respira a Giffoni” – dichiara Claudio Gubitosi, fondatore e direttore di Giffoni Experience. “Innovazione, digital education, gaming e autoimprenditorialità sono tematiche essenziali per la formazione delle giovani generazioni e Giffoni non può far altro che spalancare le sue porte verso queste progettualità. Progettualità certamente innovative ma che si alimentano attraverso la forza della nostra tradizione. Una tradizione che si fonde con l’innovazione per guardare con entusiasmo al futuro”. “Torniamo a Recanati con grande piacere e con l’intento di sostenere i tanti ragazzi degli istituti scolastici coinvolti” – continua Gubitosi – “per aiutarli ad affrontare tematiche attuali, utili alla loro crescita umana, culturale e professionale”. “Ci tengo a ringraziare personalmente la città di Recanati, il suo Sindaco Francesco Fiordomo, tutta l’amministrazione comunale, il CEO di Eli-La Spiga Edizioni, Michele Casali e Iginio Straffi presidente Rainbow, che hanno lavorato a stretto contatto con il Dipartimento di Giffoni Innovation Hub per realizzare questo nuovo format”. Il programma di Recanati Experience 2015 per le scuole primarie prevede lezioni didattiche e laboratoriali legate al coding e ai nuovi linguaggi di programmazione. Il progetto, realizzato in partner con Coderdojo Italia, nasce con lo scopo di insegnare a bambini e ragazzi che esiste un potenziale utilizzo delle nuove tecnologie che va ben oltre una mera funzione passiva, che può trasformarli in utilizzatori attivi in grado di adattare strumenti e tecnologie ai propri bisogni. In merito alle scuole secondarie di primo grado sono invece previsti una serie di workshop sul mondo dei videogames e dei new games per mobile devices, con approfondimenti e riflessioni sull’importanza delle tecnologie nella vita delle giovani generazioni. Un laboratorio pratico dove ai bambini saranno spiegati i «dietro le quinte» del fantastico mondo dei videogiochi. Durante i tre giorni di laboratori gli studenti saranno coinvolti anche nella scrittura e stesura di un soggetto di videogame, partendo da storie del territorio o da un tema delle opere di Leopardi. Al termine dell’evento sarà presentato il progetto del videogame al pubblico e ai genitori. Partner del progetto sarà Mangatar, un’azienda campana sviluppatrice di videogame, già vincitrice di premi italiani e internazionali. Un altro spazio laboratoriale dedicato agli studenti delle scuole medie sarà invece legato alle tematiche della Digital Fabrication: il processo attraverso cui è possibile creare oggetti solidi e tridimensionali partendo da disegni digitali. Questo processo, utilizzato ampiamente in manifattura per la creazione rapida di modelli e prototipi, può sfruttare diverse tecniche di fabbricazione sia additive (come la stampa 3D), sia sottrattive come il taglio laser e la fresatura. Gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado svolgeranno attività dedicate al mondo delle startup d’impresa e dell’autoimprenditorialità, con lo scopo di acquisire conoscenze di base e competenze avanzate per la creazione e sviluppo di imprese innovative e startup digitali. Un percorso di coaching, supportato dall’esperienza di mentor e formatori professionali, che incoraggia e stimola la proposta di iniziative progettuali. La prima fase prevede un contest (‘call for ideas’ riservata agli istituti Itis Mattei e IIS Bonifazi) per idee, progetti e startup d’impresa. I migliori progetti saranno ‘accelerati’ dal team di mentor ed esperti di Giffoni Innovation Hub, in collaborazione con uno dei più importanti fondi di Venture Capital Italiani (Dpixel). Il percorso formativo prevede anche una fase successiva che si terrà in occasione della 45esima edizione del Giffoni Film Festival, in programma dal 17 al 26 luglio. Durante l’evento di luglio, i progetti selezionati saranno presentati ad una platea di investitori e business angels italiani e internazionali.