Giffoni Film Festival, Gubitosi lancia la 48° edizione: 100 opere in concorso e più di 200 eventi gratuiti

48
in foto Claudio Gubitosi, direttore del Giffoni Film Festival

Il festival saluta i soccorritori dei ragazzi thailandesi, sono loro i campioni del mondo Salerno, 10 lug. (AdnKronos) – ”Sono loro i campioni del mondo”. Claudio Gubitosi, direttore del Giffoni Film Festival, ha presentato oggi in conferenza stampa la 48esima edizione del più importante appuntamento per ragazzi del mondo, nella splendida cornice di Marina D’Arechi a Salerno. ”Salutiamo i soccorritori che stanno salvando i ragazzi thailandesi – dice Gubitosi- da Giffoni mandiamo il nostro grazie a quelle persone meravigliose”. Gubitosi parla di Giffoni come un appuntamento che fa parte della ”Famiglia Italia che si ritrova ogni anno a luglio a rappresentare una delle più belle storie del nostro Paese”. Un’edizione molto attesa perché è da qui che inizia il percorso che porterà nel 2020 alla 50esima edizione. ”Avere il badge di Giffoni – dice Gubitosi- è un modo per i ragazzi di esistere, di riconoscergli l’importanza che meritano. Un Festival nuovo che si apre a un nuovo concept culturale e organizzativo senza timore di eventuali incomprensioni per un lavoro che costa fatica e economia. E la felicità che attraversa le giornate e i giurati e che è presente ovunque a Giffoni”. Vincenzo Napoli, sindaco di Salerno, ha sottolineato l’importanza di una ”manifestazione cresciuta in modo esponenziale grazie alla geniale intuizione di Gubitosi”, un’esperienza che permette ai giovani ”come fa l’Erasmus, di incontrarsi, trovarsi insieme, apprendere e discutere non sui social ma fisicamente”. I numeri della 48esima edizione sono impressionanti: 100 opere, di cui 11 italiane, in concorso in anteprima nazionale (con temi che spaziano dai conflitti generazionali, alla diversità, fino a bullismo, migrazioni, sentimenti, dubbi, adolescenza, crescita personale), nelle 8 sezioni competitive che richiamano a Giffoni Valle Piana (SA) 5601 giurati (dai +3 anni ai +18) provenienti da 52 Paesi del mondo, 13 anteprime, 6 eventi speciali, 28 film tra eventi, maratone e rassegne, oltre 90 talent e ospiti tra cinema, musica, tv, web, scrittori, autori, imprenditori e rappresentanti delle Istituzioni attesi sul Water Carpet della Cittadella del Cinema e della Multimedia Valley, 9 Meet the Stars riservati a 8000 fans non in giuria, 5 sezioni Masterclass con i nomi più interessanti della scena cinematografica, radiofonica, televisiva, musicale e green, 21 live gratuiti, 1 contest per artisti emergenti della scena Trap e Rap, oltre 15 incontri e laboratori dedicati all’innovazione digitale, 30 laboratori didattici e creativi, più di 200 eventi gratuiti, con un pubblico di 250.000 persone atteso in dieci giorni.