Giffoni, progetto da 20 mln
Campus targato Campania

70

Oltre venti progettisti campani sono gli autori della Giffoni Multimedia Valley Oltre venti progettisti campani sono gli autori della Giffoni Multimedia Valley che, tra poco più di un anno, prenderà forma a ridosso della Cittadella del cinema. Nessuna archistar internazionale, dunque, ma architetti e ingegneri del territorio, come voluto dall’amministrazione comunale per disegnare l’ambizioso progetto di un campus dedicato al grande schermo che circondi, fisicamente e simbolicamente, il luogo che da 45 anni ospita il Festival del cinema, oggi allargatosi a Giffoni Experience. All’annuncio dello stanziamento di 20 milioni, primo stralcio di un finanziamento complessivo di 38, corrisponde in questi giorni l’inizio dei lavori. La fase iniziale, che deve chiudersi entro il 31 dicembre 2015, coprirà i primi 17mila metri quadrati dei 45mila totali. Le ditte appaltatrici che hanno vinto la gara europea sono: Ati.Rcm Costruzioni e la Cicalese Impianti, entrambe di Salerno. “È stato un percorso tortuoso e lungoRosario Muro, progettista coordinatore, insieme a Gerardo Cancellario, del team di professionisti dell’Ufficio tecnico del Comune –: l’idea originaria risale addirittura al 2000. In questo primo blocco saranno realizzate due nuove sale, spazi museali, la Cineteca della Regione Campania, ambienti per progetti innovativi, startup, digital education, spazi espositivi, parcheggi e zona verde. Lo sforzo della Regione Campania è da apprezzare nell’ottica della realizzazione di un vero e proprio Campus del Cinema”. Il tutto, assicurano dall’Ufficio tecnico, senza intralciare lo svolgimento della prossima edizione di Giffoni Experience, la 45esima, in programma dal 17 al 26 luglio. “Noi come Regione abbiamo creduto in questo progetto e lo abbiamo voluto realizzare perché Giffoni vale e perché i giovani che lo seguono da sempre hanno bisogno di questa straordinaria e unica realtà riconosciuta non solo a livello nazionale ma a livello ormai mondiale”, fa sapere Stefano Caldoro, presidente della Regione Campania. Un investimento strategico: nei 15 giorni dell’evento la ricaduta economica sul territorio è di oltre 13 milioni di euro. Ogni milioni investito su Giffoni genera un valore economico pari al 250 per cento dell’investimento.