Giocattoli, business da 2,8 mld: Napoli prima per numero d’imprese (872)

43

Sono quasi 7 mila le imprese attive nel settore dei giocattoli, hanno oltre 18 mila addetti e generano un business di 2,8 miliardi di euro. Lo dice l’indagine della Camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi con Voices from the Blogs, spin-off dell’Università di Milano in base ad una ricerca di monitoraggio on-line. Milano, con 1,2 miliardi di euro, è prima per giro d’affari con il 42% nazionale. Per numero di imprese, invece, prima è Napoli con 872, il 12,5% del totale italiano, seguita da Roma con 558 imprese (8%), Milano con 406 (5,8%) e Torino con 232 (3,3%). Milano è di nuovo prima in Italia per numero di addetti, quasi 4.500, il 23,9% del totale nazionale, seguita da Napoli con circa 1.500 addetti (7,9%) e Roma con oltre mille (6%). L’Italia ha importato giocattoli per 428 milioni di euro nel primo semestre del 2017 ed esportato per 194 milioni. La Lombardia è la prima regione pesando il 42% dell’import e il 29% dell’export, seguita da Emilia Romagna (16% import e 22% export) e Piemonte (14% import e 21% export).