Gioco online ai tempi del coronavirus (starvegas)

110

Quest’anno il gioco online ha subito un incremento notevole, probabilmente in seguito alla pandemia da Covid-19. Le misure di contenimento attuate in tutto il mondo hanno portato alla chiusura momentanea dei locali destinati al gioco, come ad esempio casinò, sale bingo e luoghi dove potere scommettere sulle competizioni sportive. Questa temporanea chiusura ha spinto la popolazione ad affacciarsi con maggiore interesse al gioco online, direttamente sulle piattaforme virtuali che garantiscono massima sicurezza in termini di privacy, come ad esempio Starvegas. L’intrattenimento virtuale ha permesso a molti individui di divertirsi in compagnia, nonostante la normativa vigente in merito al distanziamento sociale.

Divertirsi durante la quarantena è possibile

Riuscire a ritagliare dei momenti di svago è importante, anche durante la quarantena. Se l’obbligo di restare in casa ha disorientato numerosi cittadini, le sale di gioco online hanno concesso attimi di distrazione a chiunque fosse interessato. Il divertimento è necessario per superare i momenti di tristezza e sconforto e, quando uscire non è possibile, il mondo virtuale riesce ad avere un’ascesa improvvisa. I luoghi destinati al gioco in presenza, ovvero le sale scommesse, le sale da bingo e le sale slot, hanno subito un blocco totale mentre quelle virtuali hanno visto, per la prima volta, aumentare in modo repentino il numero degli iscritti.

Giocare online è pericoloso?

Per giocare online in totale sicurezza è importante affidarsi a casinò virtuali in possesso della concessione ministeriale ADM 15230. L’inserimento dei dati anagrafici e di quelli di carte di credito (o debito) deve essere fatto con estrema cautela, principalmente quando si parla di gioco online. Le sale virtuali che offrono garanzie di sicurezza sono numerose ed è importante iscriversi esclusivamente in queste, come ad esempio Starcasinò. Lo spostamento di utenti dalle sale fisiche verso quelle online è stata una vera e propria panacea per il mondo del gioco virtuale.

Boom di iscrizioni alle sale gioco virtuali

Il boom di iscrizioni è avvenuto subito dopo l’inizio della pandemia ed è ancora oggi una realtà da non sottovalutare. La possibilità di giocare restando comodamente in casa ha spinto un numero elevato di persone a effettuare la registrazione nei casinò online appartenenti al settore del gioco online “legale”, controllato direttamente dall’Agenzia Dogane e Monopoli della Repubblica Italiana, la quale ha assorbito l’organo direttivo dell’Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato (AAMS).