Giornalismo, premio Leviti edizione 2020: via al bando per under 35

188

Al via l’edizione del premio 2020 in memoria di Letizia Leviti, giornalista di Sky Tg24 scomparsa prematuramente nel 2016, indetto dall’associazione che porta il suo nome. L’iniziativa, rivolta a freelance o giornalisti under 35 non assunti, nasce per valorizzare un giornalismo di approfondimento che privilegia l’onestà intellettuale, la sincerità e la trasparenza nel raccontare persone e avvenimenti con un linguaggio appropriato che trasmetta chiarezza, frutto di particolare attenzione alla verifica e al confronto delle fonti. ”Un giornalismo – per usare le parole di Letizia – interessato a sapere e raccontare non solo ‘cosa è successo’, ma soprattutto ‘come è successo’, attento a momenti, sfumature, espressioni, impressioni, dettagli che spesso vengono sacrificati per fretta, disattenzione, preconcetto editoriale”. Possono partecipare al premio un autore singolo o una squadra – purché tutti Under 35 – con un solo elaborato realizzato in un formato a scelta: carta stampata, video, radio, online, webdoc, podcast. Il tema riguarda l’articolo 32 e quindi il diritto alla salute, in un anno segnato dall’emergenza sanitaria. Obiettivo del premio, infatti, è andare oltre la cronaca in modo che il dramma del Covid-19 diventi occasione per riflettere sulla centralità della salute come il bene comune più importante. Il premio giornalistico Letizia Leviti è stato istituito nel luglio del 2017. Lo scopo è valorizzare e riconoscere l’attività di quei giornalisti che, nel corso dell’anno, si sono fatti ambasciatori dei valori etici sostenuti da Letizia Leviti nell’esercizio della sua professione. Bando completo su https://www.associazioneletizialeviti.org/premio-letizia-leviti-2020/premio-giornalismo-under-35-letizia-leviti/.