Giornalisti, in arrivo il manifesto per la parità di genere

42

Sarà presentato il prossimo 25 novembre a Venezia il manifesto “delle giornaliste e dei giornalisti per il rispetto e la parità di genere nell’informazione”. Oggi, in occasione del convegno “Comunicazione di genere: una rete qualificata per le pari opportunità” in programma a Napoli, sono stati illustrati alcuni punti del documento. L’iniziativa fa seguito al protocollo d’intesa sottoscritto nell’agosto scorso dalla consigliera di parità Domenica Marianna Lomazzo, dal sindacato unitario dei giornalisti della Campania (SUGC) e dall’Ordine regionale dei giornalisti, con l’obiettivo di promuovere una corretta informazione e comunicazione delle questioni di genere, favorire l’occupazione femminile, anche guardando alle nuove opportunità di lavoro, secondo una visione più ampia delle pari opportunità e per contrastare la violenza sulle donne. Tra i punti del manifesto, la necessità di un linguaggio appropriato, corsi di aggiornamento professionale, evitare stereotipi di genere e prestare la “massima attenzione” a terminologia, contenuti e immagini. Allo stesso modo, il manifesto promuoverà un linguaggio privo di espressioni che possano essere denigratorie bei conti no delle donne, propongano una immagine stereotipata. E, nel caso di ‘femminicidio’, non sia data alcuna giustificazione per il colpevole.