Giornalisti, sindaco Pompei sospende il “bando della discordia”

16

I rappresentanti dell’Ordine dei giornalisti della Campania, del Sindacato unitario giornalisti della Campania, e del Gus hanno incontrato stamane, martedì 5 gennaio, il sindaco di Pompei Nando Uliano e il vicesindaco e assessore alla Comunicazione Pietro Orsineri per discutere dell’avviso pubblico relativo all’affidamento dell’incarico di direttore responsabile del foglio di informazione comunale. I rappresentanti dei giornalisti – si spiega in una nota – hanno rilevato alcuni elementi di criticità negli atti, in particolare la pretesa iscrizione all’Ordine da almeno 15 anni, elemento fortemente discriminatorio, e il contratto che per un direttore di testata deve essere necessariamente giornalistico. 

L’Amministrazione ha accolto positivamente sia le osservazioni tecniche sia quelle politiche che sono emerse dal confronto, e ha deciso di ritirare l’avviso pubblico rivedendo l’intero regolamento, prevedendo il necessario confronto con le parti sociali. 

 
“Diamo atto al sindaco di Pompei ed al suo vice di aver dimostrato sensibilità e disponibilità a favorire processi di trasparenza e di rispetto delle norme che riguardano la professione giornalistica. Ordine e sindacato già da adesso dichiarano la loro piena disponibilità ad affiancare l’amministrazione in questo lavoro”, è quanto affermano il presidente dell’Ordine Ottavio Lucarelli, il segretario del Sindacato Claudio Silvestri, e gli esponenti del Gus Antonio D’Errico e Salvatore Sparavigna.