Giornata Universale dei diritti dell’Infanzia Unicef a Napoli

122

Sold out al Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare per la 26a Giornata Universale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, celebrata dal Comitato Unicef Campania.

A dare il via alla manifestazione centinaia di bambini che si sono alzati in piedi e in un commosso silenzio hanno ascoltato la marsigliese in onore delle vittime di Parigi, suonata dalla Fanfara dei Bersaglieri della Brigata Garibaldi e dalla Fanfara dei Carabinieri.

Durante la lunga giornata solidale, che dalla mattina alle 9, si è conclusa alle 17, è stata registrata la partecipazione di tante personalità del mondo istituzionale, introdotte dalla presidente del Comitato Unicef Campania, Margherita Dini Ciacci e la Presidente della Mostra d’Oltremare, Donatella Chiodo. Ha aperto il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris e ancora Alessandra Clemente, assessore ai giovani del Comune di Napoli, Annamaria Palmieri, assessore alla Scuola e all’Istruzione del Comune di Napoli, Lucia Fortini, assessore all’Istruzione della Regione Campania, Cesare Romano, garante regionale dell’infanzia, Simone Monopoli, sindaco di Caivano, l’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Pozzuoli, Alfonso Trincone
“Invito ogni circolo sportivo di Napoli – ha detto la presidente del Comitato Unicef Campania, Margherita Dini Ciacci – a prendere gratuitamente tre ragazzi ‘dalla strada’. Potrebbe essere un modo per motivare dei giovani attraverso lo sport”.

Alla manifestazione, presentata dai giornalisti Maresa Galli ed Ettore Nardi, hanno partecipato, come ogni anno, centinaia di alunni delle scuole campane. Commovente il discorso del piccolo Filippo Giorgioni, rappresentante del consiglio Junior della V municipalità, che ha incantato il pubblico con una matura dissertazione per aprire le porte alla migrazione che scappa da un unico terrorismo. Tra gli artisti si sono esibiti: il chitarrista Phil Palmer (collaboratore tra gli altri di Bob Dylan, Frank Zappa e i Dire Straits), Luca Abete di Striscia la Notizia, il Deputato Ucraino e tenore, Taras Kurchyk, i cantanti Anna Capasso, ZoyaVolodymyr Lyashuk, il Giardino dei Semplici e Angelo Di Gennaro.

Nel corso della giornata, è stato presentato il Tavolo di Coordinamento nato l’8 luglio tra Unicef, le rappresentanze giovanili di professionisti, imprenditori e club service, l’Assessorato ai Giovani del Comune di Napoli e l’Ufficio scolastico regionale del MIUR e, inoltre, sono state premiate le scuole che hanno partecipato al concorso “Nutrirsi Bene, Nutrirsi Tutti”, i cui lavori sono stati selezionati da una commissione di esperti dell’UNICEF, del Ministero e dagli CHEF internazionali amici UNICEF: Pietro Parisi, Stefano Callegaro, Gino Sorbillo, Sabatino Sica e Vito Gnazzo.

Giocolieri, maghi, clown, maschere hanno intrattenuto i giovani e meno giovani, impegnati anche nei tanti laboratori educativi fra i quali quelli per la confezione delle Pigotte. 

Virginia Ciaravolo, presidente dell’associazione “Mai più violenza infinita”, ha trasmesso un toccante appello alle mamme.

Il Centro di Servizi per il Volontariato (CSV) di Napoli, presieduto da Nicola Caprio, ha tenuto un corso di formazione per la Rianimazione Cardiopolmonare di Base e Defibrillazione Precoce.

La Giornata, patrocinata dalla Regione Campania, dal Comune di Napoli, dall’Istituto Studi Filosofici e sostenuta dalle Forze Armate, è stata coordinata dal Presidente del Comitato Provinciale UNICEF di Napoli, Mimmo Pesce, con la preziosa collaborazione di Laura Napolitano, Silvana Galli e Francesco Vernetti.

Una gradita sorpresa è stata il libro UNICEF dal titolo UNICHEF con le ricette di tanti Artisti Amici UNICEF.