Giornate professionali del cinema a Sorrento, pioggia di biglietti d’oro: ecco tutti i premiati

44

di Maridì Vicedomini

Un ritorno alla normalità per il cinema italiano, nonostante gli allarmismi per la nuova ondata del Covid con la 44° edizione delle Giornate Professionali di Cinema – Energy che si è svolta dal 29 dicembre nella città di Sorrento e si è felicemente conclusa il 1° dicembre sera con la consueta cerimonia de “I Biglietti d’oro”. La kermesse, come di consueto ha unito e accolto l’intera industria del cinema italiano coinvolgendo artisti e operatori del settore. Organizzato dall’ANEC (Associazione Nazionale Esercenti Cinema) con la collaborazione dell’ANICA (Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Digitali), il sostegno del Ministero della Cultura, del Comune di Sorrento e della Regione Campania e il patrocinio del Ministero della Transizione Ecologica. Evento clou della manifestazione, la consueta cerimonia de “I Biglietti d’oro” svoltasi mercoledì sera, 1 dicembre nella sala Syrene dell’Hilton
Presenti in sala I Me contro te, Paola Cortellesi, Riccardo Milani, Sarah Felberbaum, Antonio Albanese per il film Come un gatto in tangenziale – ritorno a Coccia di Morto; Giorgio Tirabassi, Aurora Giovinazzo, Nicola Guaglianone e Giancarlo Martini per il film Freaks Out.
In particolare, il Biglietto d’oro per il maggiore numero di biglietti venduti della stagione è stato Eternal, il film Disney che ha totalizzato 8,1 milioni di incasso ad oggi e così si posiziona davanti a No Time To Die della Universal, con 8 milioni, e a Dune della Warner con 7,3 milioni.
Hanno conquistato il podio nella classifica dei film italiani più visti della stagione, i Me contro Te – Il mistero della scuola incantata di Gianluca Leuzzi distribuito da Warner. Uscito il 18 agosto e con le sale a capienza ridotta, il film del duo diventato famoso su YouTube è stato lo stesso un grandissimo successo mettendo insieme 5,1 milioni di euro. Secondo classificato Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto con 3,1 milioni di euro, atteso sequel del campione di incassi con il medesimo cast e medesimo team creativo, mandato in sala da Vision anch’esso in un periodo non facile, per aiutare l’esercizio (26 agosto) e terzo Freaks Out di Gabriele Mainetti per 01 Distribution che ad oggi ha incassato 2,5 milioni di euro. Sceneggiatori e registi di questi primi 3 film hanno ricevuto le Chiavi d’oro.
Premio speciale alla miglior uscita evento andato a Time Is Up di Elisa Amoruso e ancora premi speciali Claudio Zanchi e Pietro Coccia consegnati dall’ANEC rispettivamente al talento emergente (Aurora Giovinazzo, Lorenzo Zurzolo) e al regista esordiente (Gianluca Jodice), ma anche un premio speciale ANEC a Carlo Bernaschi e il Premio alla carriera all’ex numero 1 di Universal Italia Richard Borg.
Nell’ultimo giorno all’Hilton, gli attori Giovanni Esposito e Gianluca Di Gennaro insieme al regista Alessandro Giglio hanno parlato del film “Black Partenope”; il regista Giuseppe Alessio Nuzzo ha presentato il documentario “Farina, acqua e lievito”; il regista Luca Cesana Trovellesi insieme a Andrea Beruatto, Ugo Dighero, Giacomo Bottoni, Martina Fusaro, Greta Oldoni, Carola Addalla Said e Kelly Chen hanno presentato “Criminali si diventa”, il regista Vito Zagarrio con Andrea Renzi, Antonella Stefanucci, Antonello Cossia, Serena Marziale il film “Le seduzioni”. Tutti saluteranno il pubblico in sala alle anteprime aperte al pubblico al Cinema Tasso: “Black Parthenope” (venerdì 3, ore 21.15), “Farina, acqua, lievito”con la voce narrante di Marisa Laurito (sabato 4, ore 18.30). Film di chiusura delle Giornate Professionali di Cinema sarà “Nowhere special – Una storia d’amore” di Uberto Pasolini con James Norton, Daniel Lamont (sabato 4, ore 21.15).

in foto Aurora Giovinazzo e Lorenzo Zurzolo (ph. Leonardo Marciano)