GIovane bolognese aggredito a Crotone è in coma. Videomessaggio di Mihajlovic: Svegliati, tifiamo per te

104
in foto Sinisa Mihajlovic

“Ciao Davide, so quello che ti e’ successo, mi dispiace molto ma nella vita trovi spesso persone stupide e violente che pensano di risolvere tutto con la forza, ma la vita non funziona cosi’. So che sei in ospedale, so che sei un grande tifoso del Bologna, percio’ noi tifiamo per te’, speriamo che ti svegli il prima possibile e che tu possa sentire questo messaggio, lo sentirai sicuramente mentre stai dormendo”. Cosi’, in un video messaggio rilanciato dall’emittente televisiva felsinea, E’Tv, l’allenatore del Bologna, Sinisa Mihajlovic si rivolge a Davide Ferrerio, sostenitore rossoblu’ in fin di vita all’ospedale di Catanzaro dopo essere stato picchiato giovedi’ sera a Crotone. “Sono convinto che andra’ tutto bene – prosegue il tecnico serbo – e quando starai meglio sarai mio ospite a Casteldebole, a vedere gli allenamenti a fare quello che vuoi, alla stadio, non c’e’ nessun tipo di problema. Cerca di svegliarti il prima possibile – aggiunge Mihajlovic – cosi’ ci vediamo prima e vieni prima a Casteldebole a conoscere i ragazzi per i quali tifi, per i quali hai passione e siamo sicuri che ci divertiremo tutti insieme. Cia Davide – chiosa il mister rossoblu’ – in bocca al lupo”.