Giovani Acen, Uniti nel cuore: con i fondi raccolti nuove docce per i clochard. Inaugurazione con Sepe

263
In foto il cardinale e arcivescovo di Napoli, Crescenzio Sepe

Saranno inaugurati martedì 22 ottobre, alle ore 18, nel complesso delle Suore Vincenziane di Napoli (via Arco Mirelli, 41) i nuovi servizi igienici e le docce donate ai meno abbienti della città che abitualmente si recano presso l’Istituto che, insieme all’Associazione Angeli di strada Villanova, si occupa della distribuzione di alimenti e indumenti e, più in generale, di assistenza e sostegno ai più poveri. I fondi necessari per realizzare i nuovi servizi sono stati raccolti nel gran gala di beneficenza “Uniti nel cuore” del 2015 e, dopo un lungo iter seguito dagli imprenditori del Gruppo Giovani dell’Acen presieduto daUmberto Vitiello, saranno disponibili per coloro che quotidianamente si recano presso l’Istituto per avere ristoro.
“E’ un giorno meraviglioso per noi giovani costruttori perché vediamo il compimento di un percorso che abbiamo contribuito a far nascere con il Comitato Uniti nel Cuore. Ne abbiamo curato ogni dettaglio – aggiungeUmberto Vitiello, presidente del Gruppo Giovani dell’Acen – per la progettazione e la realizzazione dei servizi, che si consegnano ora ai senza fissa dimora”
Il gala di beneficenza Uniti nel cuore è stato organizzato dai Gruppi under 40 di Unione Industriali di Napoli, Acen, Confapi, Confcommercio, in collaborazione con le Associazioni dei Giovani Avvocati, Farmacisti, Dottori Commercialisti e Revisori Contabili con l’Ordine degli Ingegneri di Napoli e parte del ricavato è stato devoluto al rifacimento e all’ampliamento di servizi e docce con la creazione di un’annessa lavanderia. Ulteriori contributi utili alla realizzazione sono stati offerti da Arca Onlus e dall’impresa Varnish, che ha realizzato impianti e strutture coprendo ulteriori spese sovvenute in corso d’opera.
“Esprimo la gioia per aver contribuito a restituire un momento di dignità e calore familiare a chi tutto ha perso – sottolinea Marcello Ciucci, presidente di Angeli di Strada Villanova, l’associazione che si è fatta promotrice dell’iniziativa. “Ci tengo a ringraziare – aggiunge – chi ha contribuito a renderlo realtà: la Curia di Napoli, la Caritas, i Giovani Costruttori, i Giovani Industriali, l’impresa Varnish, la Fondazione Arca, l’avvocato Francesco Mancini e don Franco e don Carlo, naturalmente”.
All’inaugurazione interverranno il Cardinale di Napoli, Crescenzio Sepe, il presidente del Gruppo Giovani dell’Acen, Umberto Vitiello, il vice presidente del Gruppo Giovani di Confindustria, Susanna Moccia e il presidente dell’Associazione Angeli di strada Villanova, Marcello Ciucci.