Giovani di Confindustria, Cottarelli: Questa manovra ci riporta agli anni 70

227
in foto Carlo Cottarelli

“E’ una manovra, quella del Governo gialloverde, che ci riporta agli anni Settanta-Ottanta, non taglia la pressione fiscale, ma aumenta la spesa in deficit”. Lo afferma Carlo Cottarelli, direttore dell’Osservatorio sui conti pubblici, intervenendo al 33simo Convegno dei Giovani diConfindustria a Capri. “Mi aspetto che la commissione chiederà di cambiare la legge di Bilancio e il governo rifiuterà. A questo punto la commissione dovrà decidere cosa fare, se aprire la procedura di infrazione, se iniziare adesso o nel marzo 2019. Certo, nella seconda opzione saremmo a due mesi dalle elezioni…”, aggiunge. E a Salvini che dice ‘me ne frego’ Cottarelli ribatte: “Salvini dice me ne frego? Non si può dire me ne frego all’Europa o ai mercati, perché alla fine ogni mese ci devono comprare i titoli di Stato. L’Italia non può permettersi un’altra crisi come quella del 2011. Per mandare in pensioni gli italiani prima da qualche e parte i soldi bisogna prenderli. Da chi vengono? Dagli stessi italiani”.