Giovani e scienze concorso Fast Candidature entro il 25 febbraio

23

“I giovani e le scienze 2015″ è il nome del concorso voluto da Commissione, Consiglio e Parlamento europei, la cui selezione italiana è organizzata da Fast, la Federazione delle “I giovani e le scienze 2015″ è il nome del concorso voluto da Commissione, Consiglio e Parlamento europei, la cui selezione italiana è organizzata da Fast, la Federazione delle associazioni scientifiche e tecniche. Al concorso possono partecipare studenti italiani in gruppi di non più di 3 o singoli, con più di 14 anni il 1° settembre e meno di 21 anni al 30 settembre dell’anno di svolgimento, che frequentano le scuole secondarie di secondo grado. È necessaria la conoscenza della lingua inglese. I concorrenti sono chiamati a realizzare studi o progetti originali e innovativi in qualsiasi campo scientifico. Ad esempio: acqua, scienze della terra, chimica, fisica, matematica, medicina, salute, scienze biologiche, scienze ambientali, energia (con particolare riferimento alle fonti rinnovabili e alle tecnologie dell’idrogeno), tecnologie dell’informazione, ecc. L’indicazione di Fast per il 2015, naturalmente, è di presentare progetti coerenti con la tematica di Expo: “Nutrire il pianeta. Energia per la vita”. In tale ambito, si può spaziare dalla sostenibilità nella filiera della produzione di cibo sul pianeta alle best practice e alle innovazioni nel settore dell’alimentazione, salute, benessere e tecnologia; dalla sicurezza alimentare ai sistemi di trasporto intelligente e a basse emissioni inquinanti; dal turismo e cultura alla valorizzazione degli stili di vita rispetto all’educazione e al patrimonio alimentare e ambientale di un territorio e delle sue declinazioni; dal rapporto tra energia e ambiente alla qualità della vita, alla valorizzazione dell’aspetto territoriale e urbanistico della città con attenzione per anziani, diversamente abili, minori e malati, alla promozione dei valori dello sport correlati con il tema. Il testo scritto, da far pervenire entro il 25 febbraio, non deve superare le 10 pagine, e deve essere accompagnato con al massimo altre 10 pagine di eventuali grafici, foto, illustrazioni. È obbligatoria la sintesi in lingua inglese. Gli autori dei migliori trenta progetti saranno invitati alla ventisettesima edizione de “I giovani e le scienze”, in programma a Milano dall’11 al 13 aprile 2015. Tra costoro, verranno selezionati i destinatari di ulteriori riconoscimenti, che vanno dalla partecipazione o accreditamento a eventi internazionali a un soggiorno di studio presso l’Osservatorio astronomico di Asiago, ai premi Aica ai due migliori progetti sulle tecnologie della comunicazione e dell’informazione, al premio Sci al migliore progetto di chimica.