Giovani ricercatori in Corea del Sud: borse di viaggio fino a 2mila euro

47


L’Ambasciata d’Italia a Seoul apre il  bando “Borse di viaggio in Corea del Sud per giovani ricercatori italiani”, volto a finanziare brevi visite presso una o più istituzioni di ricerca coreane (sia pubbliche che private).
Possono partecipare giovani ricercatori, anche non strutturati, all’inizio della loro carriera scientifica, di nazionalità italiana, in possesso del titolo di dottorato e che non abbiano superato i 35 anni di età alla data di scadenza del bando. Cinque le aree tematiche interessate: nanoscienze, biotecnologie, tecnologie dell’informazione e comunicazione, materiali avanzati e microelettronica.
La durata della visita scientifica è di massimo 7 giorni per un importo che può arrivare fino a 2.000 euro per ciascuna borsa, a sostegno dei costi di viaggio e soggiorno. Saranno finanziate in tutto tre borse che dovranno essere usufruite entro il 15 dicembre 2017.
Per candidarsi c’è tempo fino al 16 giugno: le domande vanno inviate in formato pdf all’indirizzo e-mail: seoul.scienza@esteri.it


SCARICA IL BANDO
http://www.ambseoul.esteri.it/ambasciata_seoul/it/ambasciata/news/dall-ambasciata/2017/04/borse-di-viaggio-in-corea-del-sud.html