Giovanni Pinto confermato alla presidenza del Trianon Viviani di Napoli

61
In foto Giovanni Pinto

Giovanni Pinto è stato riconfermato alla presidenza del teatro “Trianon Viviani”. Lo ha deciso l’assemblea dei soci del teatro che ha nominato il consiglio di amministrazione della costituenda fondazione. Ne faranno parte, oltre a Pinto, designato dalla Regione, l’operatrice teatrale Igina Di Napoli e l’economista Antonio Roberto Lucidi, in rappresentanza della Città metropolitana. Il “Trianon Viviani” e’ di proprietà di una Spa ad intera partecipazione pubblica, soggetta alla direzione ed al coordinamento della Regione Campania, socio di maggioranza con l’80,40% della quote. L’altro socioè la Città metropolitana di Napoli, con il 19,60% delle azioni. Con l’approvazione del bilancio di esercizio 2018 – che ha visto il valore della produzione ammontare a 1.629.000 euro, con un utile di 149.916 euro – si era concluso il mandato triennale del cda della socieà e del direttore artistico Nino D’Angelo. Il cartellone della stagione 2019/2020, curato da Nino D’Angelo, si compone di 14 spettacoli a prezzi popolari e dà rilievo alla musica, al teatro musicale ed alla commedia. A inaugurarlo, giovedì 31 ottobre, “Quelle del Festival? Le indimenticabili canzoni di Napoli”, un nuovo concertone teatrale di Maurizio Palumbo dedicato alle più famose melodie lanciate dal Festival di Napoli tra il 1952 e il 1970. L’orchestra dal vivo èdiretta da Peppino Fiscale. Chiudera’ la stagione un’edizione particolare del fortunato spettacolo musicale Carosone, l’americano di Napoli, in occasione del centenario della nascita del grande cantante.