Giro di vite anti “dipendenti sfaticati”

47

(ANSA) – NAPOLI, 21 MAR – Giro di vite contro i dipendenti comunali sfaticati: ad annunciarlo è l’assessore al personale e vicesindaco di Qualiano (Napoli), Antonio Castaldo.
    Da qualche mese, improvvisamente, – prosegue la nota dell’assessore – i dipendenti sono cagionevoli di salute: malattie, raffreddori, ferie, sono all’ordine del giorno, per un gruppetto di dipendenti ed ex Lsu comunali, addetti alle strutture esterne dell’Ente pubblico (Isola della Legalità, Campo Sportivo, Cimitero e Villa comunale).
    “Sono finiti i tempi del lassismo, – dice ancora l’assessore Castaldo – ognuno deve fare il proprio dovere, non è possibile che su 9 persone a disposizione per i turni, ben 5 hanno ‘il mal di pancia’”.
   

(ANSA) – NAPOLI, 21 MAR – Giro di vite contro i dipendenti comunali sfaticati: ad annunciarlo è l’assessore al personale e vicesindaco di Qualiano (Napoli), Antonio Castaldo.
    Da qualche mese, improvvisamente, – prosegue la nota dell’assessore – i dipendenti sono cagionevoli di salute: malattie, raffreddori, ferie, sono all’ordine del giorno, per un gruppetto di dipendenti ed ex Lsu comunali, addetti alle strutture esterne dell’Ente pubblico (Isola della Legalità, Campo Sportivo, Cimitero e Villa comunale).
    “Sono finiti i tempi del lassismo, – dice ancora l’assessore Castaldo – ognuno deve fare il proprio dovere, non è possibile che su 9 persone a disposizione per i turni, ben 5 hanno ‘il mal di pancia’”.