Girolamini diventa biblioteca nazionale 

53

Novità per archivi e biblioteche. Il Dpcm sulla riorganizzazione del Mibact, approvato dal consiglio dei ministri di ieri sera e illustrato oggi 3 dicembre dal titolare del dicastero Dario Franceschini, prevede infatti l’istituzione di tre nuove soprintendenze archivistiche e bibliografiche. La riorganizzazione del Mibact prevede pure il ritorno dell’autonomia degli archivi di Stato e il ripristino ”delle soprintendenze archivistiche in tutte le regioni. Non solo, diventa di prima fascia, cioè il massimo livello dell’Amministrazione, l’Archivio centrale dello Stato”, ha detto Franceschini annunciando la nascita di ”una nuova biblioteca nazionale con dirigente che sarà quella dei Girolamini a Napoli. Questa può diventare una straordinaria storia di riscatto”, ha concluso Franceschini. Viene infine rafforzata l’autonomia tecnico-scientifica di archivi è biblioteche.