Giulio Baffi nuovo presidente dell’Accademia Belle Arti Napoli 

54
In foto Giulio Baffi
Giulio Baffi è il nuovo presidente dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, l’incarico di nomina sancito con decreto del Ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca Sen. Valeria Fedeli avrà durata triennale a partire dal marzo 2018. Giulio Baffi succede a Paolo Ricci in carica per il triennio precedente. “Ringrazio la ministra Valeria Fedeli – dichiara il neo eletto presidente – per il prestigioso incarico che ha voluto affidarmi. Ringrazio i docenti dell’Accademia di Belle Arti di Napoli per la fiducia dimostrata nel proporre il mio nome per la presidenza di questa istituzione di cui, come docente, ho fatto parte per tanti anni. Ritorno con emozione al fianco ed al servizio di tanti docenti, maestri ed artisti, che lavorano per fare crescere ed affermare una idea moderna dell’Arte e del suo rapporto con una città come Napoli, aiutando i giovani che si iscrivono all’Accademia e la frequentano ad essere lieti ed attenti cittadini di un mondo culturalmente ricco e privo di confini e di censure. Mi auguro di poter dare un contributo generoso e leale al lavoro grande che direzione e corpo didattico compiono quotidianamente”. Giulio Baffi, critico e cronista teatrale presso la redazione napoletana del quotidiano la Repubblica, Presidente dell’Associazione Nazionale Critici di Teatro, componente del CdA della Fondazione Eduardo De Filippo, direttore artistico dell’Ente Teatro Cronaca, ha diretto manifestazioni e Festival nazionali ed internazionali. È autore di studi, pubblicazioni e mostre su argomenti e personaggi dello spettacolo e collabora con periodici e riviste specializzate. Fa parte di numerose Giurie di Premi nazionali. “Il Professore Baffi – dice il Direttore dell’Accademia Giuseppe Gaeta – è parte integrante della storia dell’Accademia di Belle Arti di Napoli e di questa città. Condividiamo in maniera naturale e sintonica orientamenti sulle progettualità e sulle metodologie, a partire dalla comune appartenenza a linguaggi e sensibilità etiche e sociali”. A lungo docente di “Storia e tecnica della Regia” all’Accademia di Belle Arti di Napoli di cui è stato membro del Consiglio di Amministrazione, è stato Docente di “Esegesi dello spettacolo” alla Scuola del Teatro Stabile Nazionale di Napoli, di “Cinema, fotografia e televisione” al “Corso di Laurea in Scienze del Turismo ad indirizzo manageriale” della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Federico II di Napoli, e componente della Consulta per lo Spettacolo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, è stato Consulente dell’Assessorato al Turismo Spettacolo e Cultura della Regione Campania e di numerose altre Amministrazioni pubbliche, e Vicepresidente del CdA della Fondazione “Benevento Città Spettacolo”.