Giuseppe Carbone neo delegato della CLAAI Campania per il settore funerario

44
In foto Giuseppe Carbone

Il sannita Giuseppe Carbone è stato nominato delegato regionale per il settore funerario della Claai Campania. La nomina, a firma del presidente regionale della CLAAI Antonio Cataldo, fa seguito all’adesione del sindacato autonomo SIFA (Sviluppo Imprese Autonome Associate), di cui è presidente da due anni lo stesso Carbone, che annovera circa 250 imprese funebri in Campania. Nel ringraziare i vertici della CLAAI Campania, oltre alla presidenza e alla direzione provinciale della Claai di Benevento, nelle persone di Antonio
Campese e Scarinzi, Carbone ha dichiarato: “Il SIFA è nato due anni per protestare contro alcune delibere di giunta regionale che, se non fossero state revocate e corrette, avrebbero decretato la ‘morte’ in Campania degli imprenditori del settore. A fine del 2017 infatti, per
difendere le nostre aziende fummo costretti ad organizzare ‘i funerali delle nostre imprese funebri’ con una manifestazione che balzò agli onori della cronaca nazionale e che portò la stessa Regione Campania nel giro di pochi mesi a una rivisitazione delle delibere di giunta
approvate che, in seguito, ci hanno consentito di continuare a lavorare. Tale risultato non rappresenta però un punto di arrivo, bensì un punto di partenza per ottenere in Campania una nuova legge regionale capace di tutelare tutte le imprese che operano nel settore funerario nella massima legalità. E per fare questo abbiamo deciso di avere al nostro
fianco un’associazione storica, come la Claai, che da anni tutela le imprese del commercio e dell’artigianato”.