Giuseppe Fortunato nella rosa dei cinque candidati a diventare Mediatore europeo

71
in foto Giuseppe Fortunato

C’è anche un italiano nella rosa dei cinque candidati a diventare il prossimo Mediatore europeo (Ombudsman): è l’avvocato napoletano Giuseppe Fortunato, attuale difensore civico della Regione Campania. Il Parlamento europeo ha selezionato cinque nomi, in base ai requisiti anche a livello di curriculum, tra i candidati alla carica. Oltre a Fortunato, sono in corsa Julia Laffranque, Nils Muiznieks, Cecilia Wikstroem ed Emily O’Reilly. Quest’ultima ricopre attualmente l’incarico di Ombudsman Ue e punta a essere riconfermata. Il presidente dell’Eurocamera David Sassoli annuncerà formalmente la rosa dei candidati il prossimo 13 novembre, mentre il voto nella commissione Petizioni del Parlamento Ue e’ previsto per l’inizio di dicembre. Il via libera finale al nuovo Ombudsman Ue arriverà attraverso il voto dell’assemblea plenaria di Strasburgo in calendario dal 16 al 19 dicembre. Il Mediatore europeo, istituito nel 1992 per svolgere indagini sui casi di cattiva amministrazione nell’azione delle istituzioni e degli organismi dell’Ue, viene eletto dall’Eurocamera dopo elezioni europee per la durata della legislatura, ossia ogni cinque anni.