Giustizia minorile, bando per 86 nuovi volontari del servizio civile under 28

48

Gli uffici della giustizia minorile si aprono per 86 nuovi volontari del servizio civile, giovani di età non superiore ai 28 anni, che saranno impegnati per un anno presso 30 uffici dell’esecuzione penale esterna. È quanto prevede il Bando del Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale presso la Presidenza del Consiglio dei ministri, pubblicato ieri, con il quale sono stati ammessi al finanziamento i quattro progetti presentati dalla Direzione generale per l’esecuzione penale esterna e di messa alla prova del Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità. “Forze fresche del volontariato civile andranno in tal modo a supportare le attività degli uffici, per qualificare ulteriormente l’azione di recupero e il reinserimento sociale dei soggetti sottoposti a misure e sanzioni di comunità e a favorire così il contenimento del rischio di recidiva”, spiega il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede.