Gli italo-americani vorrebbero Draghi al Quirinale. Un sondaggio di We the Italians

100

We the Italians, la media company italiana dedicata alla promozione dell’Italia presso la comunità italoamericana, ha chiesto ad un campione rappresentativo degli Italiani in America quale sarebbe il Presidente della Repubblica da loro preferito.
Negli Stati Uniti, chi ha origini italiane e cittadinanza americana è abituato a votare (quasi) direttamente il suo Presidente. Così, We the Italians ha selezionato alcune migliaia di  italoamericani, divisi per ognuna delle 9 aree in cui ha diviso geograficamente gli Stati Uniti, e nello scorso fine settimana ha chiesto loro chi vorrebbero al Quirinale per i prossimi 7 anni, se potessero votare direttamente anche in Italia.
We the Italians ha selezionato, senza indicare alcuna preferenza, 10 nomi che potrebbero contenere tra loro il nome che sarà votato dal Parlamento. Il sondaggio è stato assolutamente anonimo, e hanno risposto quasi 3.000 persone, per l’esattezza 2.884. I 10 nomi sono stati proposti in rigoroso ordine alfabetico: tra di essi compare anche Silvio Berlusconi perché il sondaggio è iniziato quando ancora non aveva comunicato il suo ritiro.

Il risultato è il seguente, in ordine di preferenza da parte della comunità italoamericana:

  1. MARIO DRAGHI – 35,5%
  2. SERGIO MATTARELLA – 29,2%
  3. SILVIO BERLUSCONI – 13,9%
  4. MARIA ELISABETTA ALBERTI CASELLATI – 5,3%
  5. PIERFERDINANDO CASINI – 4,5%
  6. MARTA CARTABIA – 3,9%
  7. ELISABETTA BELLONI – 2,7%
  8. PAOLO GENTILONI – 2,4%
  9. GIULIANO AMATO – 1,4%
  10. GIANNI LETTA – 1,2%