Goboony: la sharing mobility applicata al turismo

53

La sharing mobility è una delle formule tipiche della c sharing economy applicata ai mezzi di trasporto. L’economia di condivisione prende piede anche in Italia. Applicata alla mobilità, ormai da tempo, rende più economici ed agevoli gli spostamenti: basta pensare a quanto in Italia ed anche in Campania vengono utilizzati i servizi di car sharing, bike sharing, scooter sharing, ma anche car pooling . Da qualche mese un altro mezzo si è aggiunto alla flotta della sharing mobility: il camper. Una delle piattaforme più usate in Italia per la condivisione dei camper è Goboony.

Goboony: pianifica le vacanze in camper
Applicazione di sharing mobility perfetta per i camperisti, utilizzata anche da turisti curiosi, permette di risparmiare rispetto ai servizi di noleggio. Proprio come tutte le altre soluzioni di sharing mobility e di sharing economy, l’utilizzo del camper è condiviso. A mettere i camper a disposizione sono i proprietari che scelgono di provare questa forma semplice ed economica di incasso sfruttando il loro mezzo. I turisti lo utilizzano e possono fare tutte le vacanze che desiderano a prezzi veramente competitivi.
Goboony è una start up nata in Olanda da poco sbarcata in Italia dove però ottiene già ottimi successi, non poteva andare diversamente per un Paese come il nostro dove tutto ciò che fa risparmiare è ritenuto interessante e positivo. Lo scopo di Goboony è quello di sperimentare nuove forme di condivisione e, allo stesso tempo, fornire una serie di servizi importanti per chi ama il camper.
La piattaforma è gratuita: inserzionisti e turisti si iscrivono gratis, si procede a creare un profilo e sbito si può interagire. Come altre piattaforme dedicate al settore turistico ad ogni prenotazione confermata si applica una piccola percentuale utilizzata per sostenere il progetto, per il mantenimento della piattaforma e per garantire un servizio efficiente e sicuro a chi lo usa.
Nella piattaforma ad oggi ci sono circa 2200 veicoli sulla nostra piattaforma numeri in crescita si prevedono per il 2019.

Camper: i dati di un turismo in crescita
Il popolo dei camper cresce, in Italia si tratta di circa 4milioni di cittadini che sono appassionati di questo genere di viaggi. Il fenomeno è importante infatti i dati statistici parlano di una crescita percentuale del 7,7% di camperisti esteri interessati al BelPaese, in Italia i turisti stranieri del settore camper spendono molto ed infatti food e shopping incidono per oltre il 50% del totale (fonte Osservatorio sul Turismo in libertà in Italia 2017, a cura di Ciset). Crescono anche le vendite dei mezzi oltre che li appassionati.
Il turismo in camper è un settore nuovo e se poi al viaggio si affiancano le possibilità offerte da Goboony sicuramente tutto andrà molto meglio.