Gola vincitore di Ied Amphibia

69

Il dibattito intorno all’ambiente irrompe sulla settimana della moda romana grazie ad Amphibia. Lo IED porta alla manifestazione una rassegna di sei fashion film sull’acqua, tema vasto e primordiale, centrale per l’esistenza umana e per la sopravvivenza del pianeta. Il vincitore indiscusso della première è GOLA di Simone Folli, studente della sede IED di Milano. “Una scena apparentemente surreale, lynchiana: nella sofisticata atmosfera di un ristorante, esseri umani e umanoidi dalla testa di pesce convivono e cenano come se nulla fosse. L’umanità raccontata è quella post-umana, mutante, già stravolta dall’impatto delle attività dell’uomo e dell’inquinamento dei mari e degli oceani. Un cortometraggio che ci mostra attraverso il linguaggio dell’assurdo come le buone maniere di una cena elegante convivano con le pessime abitudini alimentari che hanno trasformato l’idrosfera in un oceano di plastica”. Tutti i brevi fashion film, il vincitore in particolare, riescono a mescolare sapientemente la moda con la fotografia, le scenografie con le musiche, e contemporaneamente lanciano un forte messaggio sull’ambiente. La moda esce dallo schermo con la forza di un messaggio che riesce a sensibilizzare un pubblico trasversale. Il tema dell’acqua a volte abusato è invece trattato senza banalità e attraverso immagini e metafore dai team multidisciplinari di studenti dell’Istituto europeo di design. La giuria di esperti del settore ha giudicato i sei finalisti valutandone personalità e identità, distinguendo tra originalità e autenticità, quello che GOLA ha mostrato al meglio.