‘Gomorra – La serie 3’: domani il finale di stagione, in scrittura la quarta serie

78

Roma, 21 dic. (AdnKronos) – Consumato il tradimento di Scianel e con Genny sul punto di perdere tutto, il suo potere e la sua famiglia, si chiude domani sera la terza stagione di ‘Gomorra – La serie’. È arrivato il momento degli attesissimi ultimi due episodi della produzione originale Sky realizzata da Cattleya, che saranno in onda venerdì 22 dicembre dalle 21.15 su Sky Atlantic HD e Sky Cinema Uno HD e disponibili dalla stessa ora anche su Sky On Demand. Intanto è ufficiale che la quarta stagione della serie ispirata dal best-seller omonimo di Roberto Saviano è attualmente in fase di scrittura.

Dopo la rivelazione di Scianel (Cristina Donadio) a O’Sciarmante, si scopre finalmente che dietro a Sangue Blu non c’è solo Ciro Di Marzio (Marco D’Amore), ma anche Genny Savastano (Salvatore Esposito). Intanto Azzurra (Ivana Lotito) e il piccolo Pietro sono finiti nel mirino dei Confederati… Nell’undicesimo episodio Genny, per salvare la moglie e il figlioletto, è costretto a elaborare un piano segreto le cui variabili sono infinite. Se qualcosa, infatti, andasse storto perderebbe tutto ciò che gli appartiene: il suo potere e la sua famiglia. Nel dodicesimo e ultimo episodio Ciro, Genny ed Enzo (Arturo Muselli) siglano la pace con i Confederati, ottenendo per sé parte dei territori del centro di Napoli. Ma mentre le mani si stringono per suggellare il patto, qualcuno nell’ombra trama per mandare tutto all’aria. Dimostrando ancora una volta che la pace ottenuta col sangue porta solo altro sangue.

A partire dalle 19.50, inoltre, prima degli ultimi due episodi, andrà in onda su Sky Atlantic HD lo speciale “Making History: Gomorra Dietro Le Quinte“, che raccoglie i momenti salienti delle tre masterclass organizzate da Sky e Fondazione Feltrinelli per raccontare le figure professionali dietro al successo di Gomorra – La serie: la scrittura con Leonardo Fasoli e Maddalena Ravagli, casting, costumi e scenografie, rappresentati rispettivamente da Laura Muccino, Veronica Fragola e Paki Meduri e, quindi, la regia con Francesca Comencini e Claudio Cupellini.